“Sei un coglione”. Motociclista spericolato e incosciente. Va a trecento chilometri l’ora su una normalissima strada, seminando il terrore. Un pazzo. Le immagini sono da brivido. Una bravata da incosciente


 

 

“Coglione, a breve non farai più il figo. Spero che per te prendano provvedimenti”. Spericolato e incosciente. Se ne va a 300 all’ora con la sua moto sulle strade del Trentino, ma la rete si ribella. Raffica d’insulti. Più che un motociclista, un scheggia impazzita. Un pericolo per chiunque l’abbia incrociato sulla propria strada. Ma lui ha proseguito imperterrito. Seminando il panico ovunque passasse. E come se non bastasse, non felice per il fatto che gli sia andato tutto bene, ha riportato a casa la pelle e nessuno si è fatto male e lui ne è uscito senza problemi, ha pure pensato di strafare. Pubblicando la sua bravata. Il motociclista, di cui non si conoscono le generalità, ha ripreso quella che probabilmente ha ritenuto essere un’impresa epica, in sella alla sua tanto amata due ruote. Perché era equipaggiato di tutto punto. (Continua a leggere dopo la foto) 



Con una telecamera montata sul casco, per non farsi perdere nemmeno un secondo di tutta la sua folle corsa. Filmata fotogramma per fotogramma, chilometro per chilometro. Stando ben attendo a riprendere anche la velocità percorsa. Folle. Poi ha postato tutto su Facebook. L’autore si chiama MaxWrist, ma la sua vera identità è sconosciuta. (Continua a leggere dopo la foto e il video)

 


I commenti però, sul web lo hanno messo a terra. Utenti dopo avere visto il video lo hanno attaccato pesantemente per aver messo in pericolo la vita degli automobilisti con il suo comportamento spericolato. “Che coglionazzo, roba da pedate nei coglioni”. Questo è uno dei commenti, forse tra i più gentili che gli hanno lasciato sotto il video. Qualcuno particolarmente pesante: “Spero che fai scopa con un albero o in alternativa contro un tir”.

Va in moto a 200 km orari e si filma mentre gareggia con una Ferrari. Ma la trovata non è molto geniale, ecco infatti come va a finire la corsa dello spericolato centauro