Coronavirus: Heather Parisi, da Hong Kong, svela cosa sta drammaticamente succedendo


Vive da molti anni a Hong Kong e tutto è sempre filato liscio ma adesso, con il coronavirus, la situazione non è così banale. E Heather Parisi, che vive là, lo sa bene. La bella ex ballerina, sempre molto attiva sui social, ha aggiornato i suoi follower su come sia cambiata la vita a Hong Kong dopo il coronavirus. Ormai la situazione di allarme è alle stelle e senza dubbio ne risente la qualità della vita. Ma Heather Parisi ha fatto sapere ai follower che la sua vita non è cambiata più di tanto.

Ovviamente si va in giro con la mascherina, ci si lavano le mani costantemente, si evita di usare la carta igienica se si va al bagno in luoghi pubblici. Ma la ballerina ha fatto sapere che la sua vita non è cambiata così tanto: già prima del coronavirus passava moltissimo tempo a casa coi suoi figli Elizabeth e Dylan). Quindi, tutto sommato, lei è stata fortunata. Ma non si può dire lo stesso di tanta altra gente. Continua a leggere dopo la foto






Ma non si può dire lo stesso degli altri cittadini di Hong Kong. Per loro sì che la vita è cambiata drasticamente… Le persone che vivono a Hong Kong sono costrette a lavorare da casa e, chi non ha questa possibilità e deve andare a lavorare in ufficio, devono sottoporsi ai test per la temperatura e indossare sempre la mascherina protettiva. Insomma, una situazione piuttosto seria e difficile che tutti si augurano finisca presto. Continua a leggere dopo la foto






Non solo: i beni di prima necessità iniziano a scarseggiare. Per esempio la carta igienica è praticamente introvabile. Inoltre, da quando è stato detto che il virus si può trasmettere anche con lo scarico del bagno (che nebulizza l’acqua), a tutti i cittadini sono stati distribuiti dei libretti che spiegano come usare il bagno (senza rischiare il contagio). Insomma, l’allarme c’è, eccome. Ma Heather Parisi non sta vivendo male questa situazione. Continua a leggere dopo la foto



 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇮🇹 Molti dubitano che sia io personalmente a gestire i miei profili social e le comunicazioni con chi mi scrive. Ma, io faccio di più … spedisco personalmente le cartoline con la mia dedica !!! Amo i miei Fans e li amerò per sempre !!! ❤ 🇺🇸 Many of you doubt that it is actually me, personally, managing my Social profiles & all communications with whomever writes to me. Well, I do even more … I take my autographed photos, in person, to the Post Office to be sent off !!! I Love my Fans and, I always will !!! ❤ H* #heatherparisi #umberto #hktwins @elizabeth_parisi_anzolin_ @dylan_parisi_anzolin #hklife #hkkids #homekong #sorrideresempre #coronavirus #amolamiavita

Un post condiviso da Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) in data:

 


“Non c’è panico, né isteria, ma la consapevolezza che solo con il contributo di tutti indistintamente, questa epidemia può essere sconfitta”, ha scritto Heathe Parisi su Instagram. Forse voleva tranquillizzare i suoi fan? Di sicuro. E intanto a Hong Kong (ma anche in tante altre parti del mondo) le persone non si scambiano baci né strette di mano.

“Lorella Cuccarini e Heather Parisi…”. Pippo Baudo sorprende tutti così: “Il regalo di Natale”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it