“Come lo succ** io non lo fa nessun’altra”. Con queste parole che lasciano ben poco all’interpretazione personale, la famosa showgirl, nel bel mezzo di una festa, ha lasciato tutti esterrefatti. Di chi parliamo


C’era anche lei tra gli ospiti presenti lo scorso venerdì 28 ottobre al Gran Caffè Tre Marie di Milano, dove il settimanale Eva 3000 ha promosso l’omonimo premio Eva 300. E d’altronde una come Nina Moric, bellissima come sempre, non poteva passare inosservata. Il riconoscimento viene assegnato d’altronde ai vip che più hanno influenza sul pubblico, campo nel quale la showgirl da sempre eccelle. In attesa dei risultati finali (è rientrata tra le 10 star vincitrici) Nina ha intrattenuto il pubblico insieme al fidanzato e ad alcuni amministratori del gruppo Facebook Sesso Droga e Pastorizia, pagina virtuale volutamente sopra le righe, con una diretta social. Un trionfo del doppio senso, ovviamente, in chiave ironica e divertita. La Moric ha prima “succhiato” una fetta di pane, poi ha commentato: “Mi sono divertita un sacco con io vostri commenti e quel pane meritava un sacco. Ma ora vi devo lasciare perché questa sera ci sono tante cose da succhiare. Ciao”.

(Continua a leggere dopo la foto)








 

La scenetta non è però finita lì, tra i commenti entusiasti degli utenti che sono stati a loro volta al gioco. La modella croata si è infatti poi messa in bocca anche della cannucce, con gli internauti in festa a ribattezzarla prontamente “Gola Profonda”, inneggiando alla propria beniamina.

(Continua a leggere dopo il video)

 

 

“Come succhio io, non succhia nessuno… la cannuccia!”. Questa la stoccata finale della Moric che, sempre con il sorriso sulle labbra, ha deciso di stare allo scherzo fino in fondo, incurante di qualche malelingua di troppo. Lei d’altronde è così, semplice e diretta. E i suo ammiratori sembrano aver apprezzato (e parecchio) il suo intervento.

“Colpi di pistola, ho rischiato tanto, ma sto benissimo”. Nina Moric e quella sparatoria al bar. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it