Si è infiltrato tra il pubblico ‘così’ e nessuno l’ha riconosciuto. Una trasformazione impressionante


Così travestito non l’ha riconosciuto nessuno. E per fortuna perché ha seriamente rischiato di essere assalito dai tifosi. Parrucca coi capelli lunghi, occhiali da vista e tanto, tanto trucco come ha mostrato nel video della trasformazione la moglie. Daniele De Rossi si è camuffato talmente bene che nessuno, ma proprio nessuno, ha capito che era proprio lui seduto in curva sud all’ultimo derby della Capitale.

L’aveva promesso, d’altronde, e l’ha fatto sul serio. Durante la conferenza stampa dove annunciava il suo addio alla Roma, De Rossi non aveva escluso la possibilità di rivedere i suoi tifosi “intrufolato allo stadio o in qualche settore ospiti con un panino e una birra a tifare per i miei amici”. E così, tornato dall’esperienza nel campionato argentino, in occasione del derby contro la Lazio l’ex calciatore giallorosso ha mantenuto la parola. (Continua dopo la foto)








Per evitare di farsi riconoscere e godersi quindi la partita che per la cronaca è finita con un pareggio, Daniele De Rossi ha dovuto cambiare praticamente i connotati. E come detto ha portato a casa il risultato: nessuno nel settore distinti Sud è riuscito a riconoscere quell’uomo seduto vicino all’attore Valerio Mastandrea, anche lui grande tifoso romanista. (Continua dopo la foto)






È stata Sarah Felberbaum, attrice e moglie di De Rossi, a documentare tutta la trasformazione su Instagram. Tra le Storie e poi in un post. “Ecco cosa succede quando tuo marito decide di infiltrarsi in curva sud per esaudire il suo sogno e vedere il derby! Abbiamo perso un pomeriggio intero, ore di trucco, traumatizzato i figli ma era felice come un bambino. (Ti amo)”, ha scritto. (Continua dopo foto e post)



 


Il video e le immagini di Daniele De Rossi irriconoscibile allo stadio Olimpico di Roma hanno fatto presto il giro di siti e quotidiani. Con i capelli grigi, il cappellino rigorosamente della Roma in testa e un enorme neo sul naso, l’ex centrocampista giallorosso, arrivato in curva con tanto di bandiera e sciarpa, sembrava un vero e proprio ultras sugli spalti. E probabilmente visto il successo quella di domenica scorsa non sarà la sua ultima volta all’Olimpico in incognito.

“Ma quei capelli?!”. Chiara Ferragni, ora non è più un segreto. Tutta colpa di mamma Marina

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it