Michelle Hunziker “lo ha già fatto” con le figlie Sole e Celeste. I fan, comprensibile, sono rimasti a bocca aperta…


Siete appassionati del Natale e l’albero ogni anno un po’ prima? Beh, a quanto pare, chi addobba casa per Natale in anticipo è una persona più felice (vedi Michelle Hunziker). In teoria, l’albero andrebbe fatto l’8 dicembre, o almeno così vorrebbe la tradizione. Ma c’è gente che non riesce a resistere e lo fa sempre prima. Ma non è una “patologia”, anzi, una buona cosa. Addobbare la propria casa in anticipo è sintomo di felicità. Lo ha spiegato lo psicoanalista Steve McKeown ad Unilad:

“In un mondo pieno di stress e ansie le persone amano riallacciarsi alle cose che li rendevano felici e gli addobbi di Natale evocano proprio questi forti sentimenti legati all’infanzia”. Insomma, decorare la casa per Natale espande la felicità. Deve essere per questo che Michelle Hunziker è sempre così felice… Già perché Michelle Hunziker, il suo albero di Natale, lo ha già fatto. Ma come? Ma non siamo neanche alla metà del mese di novembre… Continua a leggere dopo la foto









Ma alla Hunziker non importa nulla. E fa bene a fare ciò che si sente. “Il Natale quando arriva, arriva”. Oltre a essere lo slogan di una famosa pubblicità di un panettone, è anche l’Hunziker-pensiero. A casa di Michelle, infatti, il Natale arriva molto prima. Per la precisione a Natale. “Come da tradizione prepariamo l’albero” ha fatto sapere sulle Instagram Stories la bella svizzera. Poi ha interagito coi fan: “Dite che è presto?”, ha chiesto in modo ironico. Continua a leggere dopo la foto






Ovviamente non sarebbe mai tornata indietro anche perché le figlie Sole e Celeste, che la stavano aiutando ad addobbare l’albero, erano euforiche. E non si può mica smorzare l’entusiasmo di due bambine… Le bimbe aiutano la mamma ma è Michelle a dare le direttive: “Brave, le palle grandi sotto e quelle piccole sopra”. Tra le palle dell’albero, però, spunta anche qualche peluche. Le bimbe devono pur giocare, no? “Ogni anno facciamo l’albero a metà novembre per entrare nel mood natalizio”, spiega Michelle. Continua a leggere dopo la foto



 


Michelle Hunziker ha una passione per il Natale, è la festa che più le ricorda l’infanzia. “Era papà il regista di tutto, se ci ripenso provo tenerezza. La festa non erano i regali, era lo stare tutti insieme, attorno al tavolo a leggere poesie – aveva rivelato tempo fa in un’intervista – Pensieri che ognuno di noi dedicava al resto della famiglia. Quella sera si tirava fuori tutto, il bello e ciò che non andava. Ma la magia del Natale annullava le tensioni, si ripartiva da zero. Uniti. Fino a quando i miei si sono separati. Avevo 12 anni. Da allora il Natale non ha più avuto lo stesso sapore per diverso tempo”.

Michelle Hunziker e Tommaso ai ferri corti, lite al parco e voci di crisi sempre più forti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it