Benedetta Parodi, la foto è troppo macabra. E molti si dicono addirittura “disgustati”


Un’altra ricetta proposta da Benedetta Parodi finisce tra le critiche, così come la conduttrice di Bake Off Italia, esperta di cucina e sorella di Cristina. No, non tutti hanno apprezzato l’idea della ‘zia Bene’ per stupire a Halloween. Troppo ‘impressionante’ la foto condivisa sul suo profilo Instagram a detta di tanti fan. Nel dettaglio, in vista del 31 ottobre, Benedetta Parodi ha scelto una ricetta facile e per la verità nemmeno troppo ‘nuova’.

Eppure, a giudicare dai commenti, quei biscottini sono risultati indigesti. Stiamo parlando delle famose ‘dita di strega’ che, come spiega la Parodi nella didascalia del post “Per Halloween non potevano sicuramente mancare”. Sono “Squisiti rotolini di pane ripieni di marmellata di fragole – continua Benedetta mostrando con orgoglio i suoi dolcetti appena sfornati -, pronti per spaventare i vostri ospiti durante la festa più paurosa dell’anno!”. (Continua dopo la foto)






Come dice il nome, questi biscottini hanno forma di dita mozzate sanguinanti e, suggerisce la zia Bene, sono perfetti per una serata a tema Halloween. Se però, si legge su FunWeek, molti follower sono rimasti piacevolmente stupiti per la semplicità della ricetta e l’effetto scenografico che regalano questi dolcetti, molti altri non hanno apprezzato il suggerimento della giornalista e non hanno fatto a meno di farglielo notare. (Continua dopo la foto)






Altro che paura. Tanti follower si sono detti “disgustati” da quel consiglio goloso di Benedetta per Halloween. “Sarà anche Halloween, ma sti dolcetti non si possono vedere. Dai, non esagerare”, commenta una fan. E un’altra follower della Parodi più piccola:“Non li farò mai anche se sono una golosa. Mi fanno troppo senso”. Ancora: “Queste dita mozzate fanno troppa impressione, non riuscirei mai a mangiarle”, “Non mi piacciono”. (Continua dopo foto e post)



 


Insomma, con i biscottini per Halloween Benedetta Parodi non sembra aver centrato i gusti dei suoi follower. E non è la prima volta: qualche giorno fa anche un’altra ricetta aveva fatto discutere. Quella dei biscotti ‘wudu’, i fantasmini di pasta frolla con tanto di stuzzicadenti a ricordare lo spillo. E che dire di quella facilissima dei “salatini-pizzetta”? Troppo banale per molti: “Ci vuole coraggio a postare una cosa simile, anche un bambino è in grado di farle!”, aveva commentato un utente.

Alessia Marcuzzi sexy: la foto da dietro, senza vestiti, mostra un lato B spettacolare

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it