Elisabetta Canalis versione “Marilyn”: il seno straborda e manda in estasi i fan. Ma quel dettaglio della foto non sfugge


Sono passati più di 10 anni da quanto Elisabetta Canalis ha smesso di ballare sul bancone del tg satirico Striscia la notizia insieme a Maddalena Corvaglia (sua ormai ex amica) ma il pubblico non l’ha mai dimenticata. Elisabetta Canalis è rimasta sempre nel cuore dei fan che continuano a seguirla con passione. Oggi Elisabetta Canalis vive a Los Angeles, è sposata con il chirurgo Brian Perri e ha un figlia, Skyler Eva, nata il 29 settembre 2015.

Seguitissima sui social, nelle ultime ore Elisabetta ha postato una foto che la ritrae in una versione pazzesca. La Canalis indossa un vestito bianco che mette in evidenza il suo seno esplosivo. Il vestito è stile Marilyn Monroe, tagliato proprio sotto il seno. E il corpo di Elisabetta Canalis è super valorizzato. Sul punto vita il vestito è molto stretto e mette in evidenza il suo vitino da vespa. Per il resto, le cade alla perfezione, come, d’altronde, qualunque cosa Elisabetta indossi. Continua a leggere dopo la foto









Nello scatto Elisabetta porta i capelli con i boccoli e guarda verso il basso con il suo solito proverbiale broncio. I suoi più di 2 milioni di follower perdono la testa di fronte a quello scatto. “Bellissima come sempre!”, “Stupenda!”, “Bella bambolina”, “Complimenti!”, “Sei il top!”, “Marilyn”, le scrivono entusiasti. In effetti Elisabetta Canalis è una visione, la bellezza fatta persona. Tra i tanti commenti di approvazione c’è un commento “diverso”. Continua a leggere dopo la foto






“Si vede il mouse!”, scrive un follower. In effetti, sulla foto si vede la freccetta del mouse. Lo scatto non è naturale ma è fatto su una foto digitale. Ma non ci pare nulla di drammatico: la Canalis resta sempre di una bellezza imbarazzante… Bella sì, ma non solo fuori, anche dentro. Pensate che dal 10 marzo 2015 è stata eletta Goodwill Ambassador (Ambasciatrice Ufficiale) di UNICEF Italia. Attualmente, poi, sta ospitando una famiglia vittima dell’uragano Dorian che non ha più nulla. Continua a leggere dopo la foto



 

Visualizza questo post su Instagram

 

#throwback somewhere in LA

Un post condiviso da Elisabetta Canalis (@littlecrumb_) in data:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Questo video risale al 19 di Settembre,un giorno speciale e vi spiego perché ! 4 settimane fa l’uragano Dorian si è abbattuto sull’isola di Abaco con effetti disastrosi. È la prima volta che nelle Bahamas un’intera comunità viene completamente cancellata nel giro di 3 giorni da un disastro naturale. Gli abitanti delle Bahamas sono in un certo senso familiari agli uragani ma un cataclisma di queste proporzioni non era mai stato visto prima. Benché i telegiornali per qualche motivo non lo abbiano detto i morti non sono stati 40 ma circa 2500 . L’isola di Abaco non ha più rete elettrica ne’ idrica, non ci sono più scuole, non esistono più la maggior parte delle abitazioni, supermercati, uffici, ed il piccolo porto è andato distrutto. Non esiste più un centro di aggregazione per gli abitanti che si sono dovuti rifugiare tra le macerie o sotto ai cespugli fin quando l’esercito non è riuscito ad atterrare in ciò che e’ rimasto dell’aeroporto e salvare gli abitanti. Conosco Abaco abbastanza bene perché io e mio marito abbiamo una casa a #bakersbay e durante l’uragano ho cercato di rintracciare chi conoscevo tra coloro che potevano essere rimasti nell’isola durante questa enorme tragedia. Dopo qualche giorno sono riuscita a parlare con Luce , una ragazza che h 2 bambini stupendi e che mi disse che aveva perso tutto e che lei ed i bambini erano stati messi in uno shelter, una specie di dormitorio messo in piedi per gli evacuati. Lei dormiva sopra un banco ed i bambini lo stesso. L’acqua ( che durante Dorian è salita anche a 14 piedi) le arrivava alle gambe e non sapeva dove li avrebbero mandati. Oggi Luce ed i suoi bambini si trovano a casa nostra, staranno con noi finché il loro visto glie lo consentirà e dopo aver trovato delle persone intelligenti ed umane che mi hanno aiutato con la burocrazia,i bambini frequentano la scuola pubblica di West Hollywood qui a Los Angeles. Vi scrivo questo perché nella mia vita di tutti i giorni ci sono queste persone meravigliose ed ho trovato giusto farvele conoscere. Stiamo vivendo tutti un’esperienza molto bella ed … inaspettata! In questo video c’è il loro arrivo ❤️

Un post condiviso da Elisabetta Canalis (@littlecrumb_) in data:

 

“Dopo qualche giorno sono riuscita a parlare con Luce – ha raccontato – una ragazza che ha 2 bambini stupendi e che mi disse che aveva perso tutto e che lei ed i bambini erano stati messi in uno shelter, una specie di dormitorio messo in piedi per gli evacuati. Lei dormiva sopra un banco ed i bambini lo stesso. L’acqua (che durante Dorian è salita anche a 14 piedi) le arrivava alle gambe e non sapeva dove li avrebbero mandati. Oggi Luce ed i suoi bambini si trovano a casa nostra, staranno con noi finché il loro visto glielo consentirà e dopo aver trovato delle persone intelligenti ed umane che mi hanno aiutato con la burocrazia, i bambini frequentano la scuola pubblica di West Hollywood qui a Los Angeles”.

Elisabetta Canalis, l’allenamento è bollente. Il fisico in mostra dell’ex velina è pane per i suoi fan

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it