Alena Seredova pubblica questa foto coi figli e scatta la polemica: il dettaglio che tutti notano


Ci risiamo, nuova bufera intorno all’ex moglie di Gianluigi Buffon , Alena Seredova. Cosa è successo? Siamo al primo giorno di scuola dei suoi figli, uno scatto risalente al due settembre, ma che a distanza di più di un mese continua a macinare commenti, nonostante sembra che non ci sia nulla di strano in questa immagine, ma l’occhio attento del web non perdona. Il problema? La loro divisa estiva era leggermente stropicciata. Questa piccola disattenzione ha scatenato una pioggia di commenti, sia da parte di coloro che l’hanno fatta notare, sia da parte di chi, invece, si è posto in difesa della Seredova.

In una intervista rilasciata al Corriere della Sera, la showgirl ha parlato della sua vita da mamma, che deve coincidere con i suoi impegni lavorativi, che finiscono spesso con l’accavallarsi: “Alle magliette stropicciate non avevo fatto caso, sono sembrate sgualcite solo perché non avete idea di come sono conciati i ragazzi quando tornano da scuola. Erano state stirate a fine scuola, a giugno. Infatti, si nota la piega del ferro da stiro sulla manica. Continua a leggere dopo la foto







Però, erano finite in una scatola per fare spazio nell’armadio ai vestiti delle vacanze e si vede che hanno patito un po’. Comunque, pure se non le avessi stirate, non ci trovo niente di male.Preferisco stirare meno e stare più con i miei figli, a differenza di chi sta a polemizzare sui social e magari trascura i familiari. Sono una mamma che lavora, ho appena lanciato una linea di profumi, ma ho scelto di dedicarmi molto ai figli e di sacrificare qualcosa per loro. Però, non si può far tutto e su qualcosa mollo”. Continua a leggere dopo la foto




Eppure c’è chi, tra coloro che hanno voluto esprimere un parere a riguardo, ha ritenuto opportuno segnalare il fatto che non fosse la modella ad occuparsi dei lavori domestici, quindi, la sua presunta sciatteria è alimentata dal fatto che pur avendone la possibilità, non c’è nessuno che si occupi al posto suo di queste cose. La showgirl ha sottolineato quanto, invece, lei sia stata da sempre una donna capace di occuparsi di tutto, perché è cresciuta in una famiglia in cui si è dovuta rimboccare le mani sin da ragazza. Continua a leggere dopo la foto


 


“Permettere e cosa no. Io non giudico chi sta meglio di me e ai miei figli insegno a non vantarsi di quello che hanno. Sono nata in una famiglia in cui mamma fa ancora tutto da sola e io so fare, e ho fatto, tutti i lavori domestici. A casa, a Torino, faccio ancora tanto. Cucino tutti i giorni, mi piace far trovare la cena pronta ai ragazzi quando tornano dagli sport. Il grande ha un orario come se andasse in ufficio: fa scuola calcio e, quattro volte alla settimana, torna alle 20,30 passate”.

Ti potrebbe anche interessare: “Cicciona grassa!”. Tina Cipollari bullizzata dietro le quinte di Uomini e Donne

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it