“Pazzi, bastardi…”. I genitori postano questa foto del figlio di 3 anni ed è bufera, tutto il web contro di loro. La mamma si giustifica così… Giudicate voi


Una foto che sta facendo indignare tutto il mondo, spuntata su Facebook, ritrae un bimbo di appena 3 anni mentre compie il gesto di sniffare una sostanza bianca simile alla cocaina. L’immagine arriva dal profilo social di una famiglia che vive in un villaggio in Bulgaria. Inutile dire che la mobilitazione è stata a dir poco globale: centinaia se non migliaia i commenti e le segnalazioni da parte degli utenti.

(continua dopo la foto)



La mamma del piccolo si è difesa prima giustificando la foto come un semplice scherzo innocente sostenendo che si trattava di farina. Una volta resasi conto che ormai c’era ben poco da fare ha scaricato le responsabilità sulla sorellina del bimbo, 13 anni, chiarendo come lei non fosse nemmeno in grado di utilizzare un computer. “Mia figlia deve aver preso e caricato la foto su Facebook di sua spontanea iniziativa”, riporta il Mirror. “Ovviamente si è trattato solo di un gioco, quella non era di certo cocaina ma semplice farina”.

(continua dopo la foto)


Tuttavia in poco tempo sul web è esplosa la polemica. In molti chiedono che il bimbo venga preso in affidamento da persone più serie. I servizi sociali hanno così deciso di indagare e stilare un rapporto sui metodi di educazione della famiglia. Chissà cosa avrà pensato il povero bimbo, nel bel mezzo di una situazione tanto confusa quanto pericolosa.

 

“Eroina da ragazzo, poi cocaina e alcol”. Il cantante esce allo scoperto con queste tremende dichiarazioni. Ha deciso di vuotare il sacco. Come la prenderanno i fan?