Le poltrone del cinema “vibrano”. E le macchinine dell’autoscontro sono a forma di pene. Arriva il primo parco giochi dedicato al sesso: ecco come funziona. Meglio non portarci i bambini, però…


 

Un viaggio nella Casa degli orrori o qualche giro sulle montagne russe sono il sogno di ogni bambino. Eppure, esistono dei parchi giochi dove sarebbe meglio non fare entrare i più piccoli. O meglio esisteranno, visto che nella città Piracicaba, in Brasile, sta per nascere ErotikaLand, il regno dell’eros e del divertimento.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Le attrazioni, che saranno aperte al pubblico nel 2018, sono tra le più bizzarre che la mente umana abbia mai partorito: le macchinine dell’autoscontro, per dire, avranno la forma di lunghi peni, mentre il trenino che fa il giro dell’area ospiterà a bordo signorine (e signorini) poco vestiti per intrattenere (senza esagerare) i passeggeri. E ancora: un cinema in 7D con effetti speciali di ogni tipo, comprese le immancabili poltrone “vibranti”. Piscine in cui si potrà entrare soltanto completamente nudi. E dei distributori automatici che invece delle classiche patatine offriranno snack afrodisiaci per chi si sente un po’ stanco.


Il progetto è già stato presentato, ma ora deve scontarsi con la ferma opposizione di alcuni abitanti della zona, preoccupati dalle conseguenze che potrebbero accompagnare l’apertura del parco. Matheus Erler, membro della comunità cristiana locale, ha commentato così la notizia: “Non vogliamo diventare famosi per essere la capitale del sesso, sarebbe un danno grave per la nostra immagine”.


L’uomo dietro ErotikaLand, Mauro Morata, ha però rassicurato tutti: “Sarà un’occasione per divertirsi e farsi un’idea del sesso senza pregiudizi. Ovviamente, tutto avrà un limite. Ovvio che non sarà permesso avere rapporti all’interno della struttura. Per quello, esistono già i motel”.

 

”Portami a tue spese al parco divertimenti e sarò tua”. La proposta sessuale (con tanto di foto hot) che interroga il web