Quante volte cambiate gli slip? Vi sembrerà una domanda scontata ma vi sbagliate di grosso: ecco gli incredibili risultati di uno studio che ha analizzato questa abitudine (tenetevi forte)


 

Cambiarsi gli slip? Non è proprio un’operazione scontata come molti di noi potrebbero credere. Almeno, non in Inghilterra. Secondo un recente studio condotto nel Regno Unito, infatti, su un campione di 2.000 uomini è emerso che alcuni sudditi della Regina cambiano la biancheria intima solamente una volta a settimana.

(Continua a leggere dopo la foto)



Dati alla mano, si è scoperto che un inglese su 10 indosserebbe lo stesso paio di mutande per sette giorni consecutivi e solo dopo una settimana avverrebbe il cambio di biancheria intima. Un’abitudine che riguarda fortunatamente soltanto una minoranza di persone, ma che comunque stupisce.

Riguardo invece alla durata dello slip nel Regno Unito, la media è di quattro anni ma si arriverebbe facilmente anche oltre: come nel caso precedente, un inglese su dieci dichiara di possedere la stessa biancheria da più di 10 anni. Una pessima abitudine, considerando che indumenti logori e maleodoranti rappresentano una delle principali ragioni che mettono in fuga l’altro sesso.

“Svelare i segreti nascosti dei cassetti inglese può aver portato alla luce alcune abitudini tutt’altro che ideali – ha detto la ricercatrice Jenni Bamford a proposito dello studio – Tuttavia nel rivelare che gli indumenti maleodoranti sono una delle principali cause di rifiuto da parte delle donne, speriamo che questo incoraggi gli uomini a riflettere quando indossano un’altra volta lo stesso paio di boxer”.

 

A lui, Lenny Kravitz, si erano strappati i pantaloni sul palco e, senza slip, aveva mostrato tutto (ma proprio tutto). Lei in tv ora dice: “Fatemelo vedere!”