Morte Julen. Banderas, Marquez e i reali: i messaggi social per il bimbo caduto nel pozzo


Il presidente del governo, Pedro Sanchez, ha trasmesso le sue condoglianze alla famiglia di Julen, il bambino di due anni caduto in un pozzo domenica 13 gennaio nel comune di Malaga a Totalán e ritrovato senza vita intorno all’una e mezza di sabato 26 gennaio e ha ringraziato le squadre di salvataggio per il suo “sforzo instancabile”.

“Tutta la Spagna si unisce alla tristezza infinita della famiglia di Julen”, ha detto l’amministratore delegato in un messaggio sul suo account personale Twitter, in cui aggiunge anche il suo “sostegno e affetto” ai genitori e ai cari del inferiore. Anche la casa reale spagnola ha anche espresso le sue condoglianze per la morte del bambino, ringraziando la “solidarietà senza limiti” delle persone che hanno partecipato all’operazione di salvataggio del piccolo Julen. (Continua a leggere dopo la foto)



Il presidente della Junta de Andalucía, Juanma Moreno, ha anche aggiunto le sue condoglianze alla famiglia Julen. Nel messaggio ha ringraziato lo sforzo titanico “delle squadre di soccorso. Un messaggio è arrivato anche dal presidente del partito popolare Pablo Casado, che ha lamentato l’esito dell’operazione di ricerca: “Dopo giorni di angoscia la speranza ha dato origine al dramma”. Casado ha mandato un “forte abbraccio” a José e Vicky, i genitori del bambino, “in questo momento di dolore indescrivibile”. (Continua a leggere dopo la foto)


La notizia della morte di Julen è stata data dalla Guardia Civil sull’account Twitter: “Purtroppo … nonostante tanti sforzi da così tante persone, non è stato possibile …”. Il tweet è stato accompagnato da un messaggio di “sincere condoglianze” per la famiglia. Il consiglio comunale di Malaga e il suo sindaco, Paco de la Torre, hanno convocato un minuto di silenzio alle 11.00 sulla porta del concistoro in memoria del piccolo Julen, e ha decretato tre giorni di lutto ufficiale. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Cordoglio anche da parte dell’attore di Malaga Antonio Banderas ( “Costernato per la triste fine. Riposa in pace piccolo Julen”) e del pilota del Moto GP, Marc Márquez, che ha pubblicato un’illustrazione che ritrae un bambino che dorme in fondo a un pozzo. ”Un triste risveglio! Riposa in pace, piccolo Julen! Un abbraccio fortissimo a tutta la famiglia e a tutte quelle persone che hanno collaborato instancabilmente. #DEPJulen”, ha scritto a corredo della foto il campione di Moto Gp.

Trovato morto il bimbo nel pozzo, Julen non ce l’ha fatta