Fa sesso sfrenato con il marito ma cade dal letto e resta paralizzata a vita: chiesto maxi-risarcimento


Un rapporto sessuale finito nel peggiore dei  modi. Una donna dal letto durante un rapporto focoso con il suo partner e chiede un maxirisarcimento: Claire Busby, 46 anni, ha subito delle lesioni spinali gravissime, con conseguenze irreversibili, dopo essere caduta dal suo letto oversize durante un rapporto particolarmente movimentato. Tutto ciò è successo mentre la donna cambiava posizione durante il rapporto sessuale. La 46enne di Maidenhead, Berks, è apparsa ieri all’Alta Corte su una sedia a rotelle, dove ha intrapreso un’azione legale contro la Berkshire Bed Company, azienda che commercia divani e letti.

Il  letto ‘incriminato’ era uno dei cinque consegnati a casa della signora Busby nell’agosto 2013, quando stava ristrutturando la proprietà nel collegio elettorale di Theresa May. La signora Busby, una donna d’affari di successo nel settore immobiliare, è rimasta gravemente ferita solo una settimana dopo la consegna del letto. Ha riferito alla corte di essersi inginocchiata in mezzo al letto e ha fatto un atto sessuale con il suo partner, John Marshall, quando ha deciso di spostare la posizione e “ha fatto oscillare le gambe” sotto di lei, prima di distendersi sul letto. (Continua a leggere dopo la foto)



“Mi sono posizionata in ginocchio su di lui”, ha detto al giudice Barry Cotter QC. “Ero in ginocchio su di lui e la mia mano destra lo stava toccando, forse la mia mano sinistra si stava toccando la gamba. Ero a metà del letto. Mi sono girata, ho abbassato la mano e poi mi sono sentita catapultato sul fondo del letto”, ha detto la signora Busby alla corte. “La mia testa ha sbattuto contro il pavimento, sono caduta di lato e poi ho sentito schioccare come una molla dentro mio corpo”, ha aggiunto. La sig.ra Busby sostiene che le due metà del divano letto, che costituivano la base, non erano correttamente fissate insieme e i due piedi mancavano all’estremità del letto, creando una differenza di altezza tra un’estremità e l’altra. (Continua a leggere dopo la foto)


Il suo avvocato Winston Hunter QC ha detto che si aspettava che il materasso sostenesse il suo peso mentre si sdraiava sul letto, ma non ci è riuscita e continuando a muoversi indietro e in basso. Hunter ha affermato che “è stato accettato che le particolari circostanze dell’incidente siano inusuali”, ma è stato sufficiente che ci sia stata una previsione di una perdita di equilibrio nell’uso del letto perché l’impresa venga ritenuta responsabile. La Berkshire Bed Company nega la colpevolezza per le ferite della signora Busby, con i suoi avvocati che sostengono che il letto era stato correttamente assemblato al momento della consegna. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Hanno anche detto che anche se i due piedi fossero scomparsi al momento dell’incidente, ciò non avrebbe causato la perdita di equilibrio del letto nel modo suggerito da Ms Busby. Neil Block QC, per l’azienda, ha dichiarato: “È estremamente probabile che, qualunque siano le sue azioni, erano troppo vicini al bordo del letto e ha semplicemente perso l’equilibrio e si è rovesciata all’indietro”. L’azienda vende basi per divani letto per un massimo di £ 1.500 online, con il costo più economico di £ 147.

Leggi anche:

Niente fossa per la bara della suocera: l’inaspettato gesto del genero. “Meritava una degna sepoltura”