Orgia a quattro rischia di finire in dramma: 36enne in ospedale. È successo tutto durante il rapporto


Orgia a quattro a Padova rischia di finire malissimo. Un episodio particolare quello registratosi nelle ultime ore nel nord-est italiano dove un uomo di 36 anni ha rischiato di morire durante una prestazione sessuale con altre tre persone. La ‘vittima’ del malore aveva deciso di trascorrere una serata bollente in compagnia di due uomini e una donna, tutti di nazionalità brasiliana. Un pomeriggio di piacere trasformatosi in paura e terrore: l’uomo – come ricostruisce Il Mattino di Padova – si era messo in contatto con uno degli stranieri conosciuto su una famosa chat per organizzare incontri. Hanno deciso di incontrarsi a Padova e il brasiliano ha reclutato altri due connazionali, un uomo e una donna. Residenti a Milano, hanno prenotato online una stanza in zona Forcellini e organizzato l’incontro a luci rosse. (Continua a leggere dopo la foto)



Si è scoperto così che i quattro avevano organizzato per il pomeriggio di martedì un incontro sessuale di gruppo attraverso l’uso di una app specializzata, “Grindr”, un social network dedicato ad appuntamenti di questo tipo. L’uomo di 36 anni è arrivato nell’appartamento e ha concordato di pagare un massaggio, che coinvolgeva i brasiliani, per circa 250 euro. (Continua a leggere dopo la foto)


Attorno alle ore 16, come ricostruito dagli inquirenti grazie alle testimonianze dei tre soggetti coinvolti,  l’uomo si è lavato e si è preparato al gioco a quattro, ma pochi minuti dopo qualcosa è andato storto: gli stranieri si sono accorti che il 36enne stava collassando, faceva fatica a respirare e rispondeva a stento.  I tre, presi dal panico, hanno subito lanciato l’allarme. Vista la situazione, i sanitari hanno allertato la polizia, che ha controllato i documenti di tutti i partecipanti all’orgia. I brasiliani hanno raccontato i dettagli dell’appuntamento e dalle verifiche non sono emerse tracce di droga o di altre sostanze pericolose. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Uno di loro è stato denunciato poiché non aveva il permesso di soggiorno. Ancora da chiarire le cause del malore, forse imputabile all’assunzione di una dose eccessiva di farmaci per avere delle prestazioni ‘migliori’.

Leggi anche: 

Gessica Lattuca, carabinieri a casa dell’ex compagno. L’ipotesi peggiore