Nadia Toffa, fan in rivolta. “Ma che dice, vergogna”. Le parole della Iena e l’ira sul web


 

Nadia Toffa ha annunciato sui social l’arrivo in libreria di “Fiorire d’inverno”, un modo per raccontare i mesi più difficili della sua vita dopo la malattia scoperta per caso lo scorso 2 dicembre. “In questo libro vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, una opportunità. A come riuscire a fiorire d’inverno cioè nel periodo più difficile dell’anno”, un post che ha suscitato l’euforia dei suoi fan, una pioggia di like ma anche molte critiche. “Un insulto ai malati”. Twitta qualcun altro: “Nadia dice che il cancro è un dono, lo vada a dire a tutte le persone che hanno perso amici o parenti. Non si può banalizzare in modo così superficiale una malattia così seria”. Ma non è tutto, centinaia di messaggi e tweet in poche ore, tutti quanti legati dallo stesso filo conduttore: l’indignazione per le parole di Nadia Toffa. Addirittura qualcuno si è chiesto se per caso il profilo della conduttrice bresciana fosse stato stato hackerato. Qualche timido commento prova a vedere un messaggio positivo nei post della Toffa, ma sono la minoranza degli utenti. (Continua a leggere dopo la foto)



L’attacco più forte rivolto alla ‘iena’ è arrivato però da Filippo Facci, attraverso le pagine di Libero. Il giornalista nel suo articolo ha usato parole durissime: “Ci mancava solo il libro. Siamo alla spettacolarizzazione del cancro e alla sua trasformazione in core business”. “Caro Facci non si disturbi a intervenire nel dibattito, nessuno gliel’ha chiesto. Bisogna fermare le persone quando non vengono interpellate”, ha risposto la conduttrice de Le Iene. (Continua a leggere dopo la foto)


Ma non è tutto. Ieri ha attaccato una studentessa di Medicina, che proprio su Twitter aveva scritto: “Ora posso gettare i miei 4 anni di università e di studi in laboratorio al vento, grazie Nadia”. La Toffa non l’aveva presa bene e si era scagliata contro la ragazza in un modo assurdo: “L’università ti è servita poco alla cultura. Che peccato soldi dei tuoi genitori buttati nel cess*. Hanno puntato sul cavallo zoppo. Succede. Meritavano di meglio loro ma non hanno colpe. Han fatto di tutto eh che i figli non ce li si sceglie”. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Non contenta la Toffa ha continuato a rispondere in modo assurdo ad altri follower. Come nel caso del ragazzi che le ha fatto notare: “Bene che lei sia sopravvissuta, ma da qui a dire che il cancro e un dono… mia nonna certamente non l’ha apprezzato.” “Anche io potrei non guarire e morire domani Che c’entra? Ci arrivi?! O troppo alto il discorso per te? Rimani coi piccioni di piazza san marco io vado a volare con le aquile eh. Non tutti possono volare alto stai lì tu”, ha risposto seccata la iena. Il comportamento della giornalista non è piaciuto alla maggior parte dei follower e in tanti hanno deciso di lasciare il suo profilo.

“Non si sa chi vincerà”. Nadia Toffa e il cancro: la lotta continua, ma c’è una novità