Asia Argento, il video che preoccupa: viso stanco, e quella frase…


 

Asia Argento è stata coinvolta in uno scandalo sulle molestie sessuali dopo la pubblicazione di un’inchiesta del New York Times, secondo la quale avrebbe versato dei soldi a Jimmy Bennett, il giovane attore che l’aveva accusata di violenza sessuale. L’attrice, paladina del movimento ”Me Too” contro la violenza sulle donne, ha negato di aver mai avuto rapporti sessuali con Bennett, che l’ha accusata di violenze sessuali risalenti al 2013, quando lui aveva 17 anni. Secondo quanto rivelato dal New York Times, Asia Argento avrebbe concordato di risarcire con 380mila dollari l’attore e musicista. Il giovane, oggi 22enne, sostiene di aver avuto dopo quella presunta violenza un crollo emotivo talmente forte da aver condizionato la sua carriera. Dopo il clamoroso caso Asia Argento è tornato sui social con un brevissimo video tra le stories di Instagram. Viso stanco, niente trucco e occhiali da vista, l’ex moglie di Morgan, il leader dei Buvertigo, è tornata a mostrarsi sui social. (Continua a leggere dopo la foto)






Pochi secondi in cui l’attrice appare stanchissima e irriconoscibile. La regista è rannicchiata ad ascoltare una canzone, “Still Ill” cantata dagli Smiths, che sembra raccontare proprio il momento che sta vivendo. Sulla foto pubblicata sulle stories la Argento ha riportato anche una citazione del brano: “Perché ci sono lati più luminosi della vita e dovrei saperlo, perché li ho visti, ma non molto spesso”. Parole che raccontano il momento difficile che Asia sta vivendo. Dopo la morte del compagno Anthony Bourdain sembrava che Asia stesse riprendendo la sua vita in mano. La scelta di X-Factor di prenderla tra la schiera dei giudici del talent show targato Sky è stata una boccata d’aria, ma tutto è crollato in poche settimane. (Continua a leggere dopo la foto)






Jimmy Bennett, oggi 22enne, ha accusato Asia Argento di averlo aggredito sessualmente in una camera dell’albergo Ritz Carlton di Marina del Rey in California, nel maggio 2013, quando aveva appena compiuto 17 anni (mentre lei ne aveva 37). Il quotidiano statunitense ha citato documenti legali. La bomba è scoppiata e per la regista è stata bruttissima botta. Asia Argento è stata tra le prime donne nel mondo del cinema a denunciare le molestie subite dal produttore Harvey Weinstein. Per questo, lo scandalo svelato dal New York Times che ha travolto l’attrice italiana ha suscitato molte critiche e reazioni inaspettate anche da donne come Rose McGowan, che in passato l’hanno affiancata nelle sue denunce. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Presunti sms scambiati da Asia con un amico, diffusi da TMZ, rivelano che l’attrice pensava che Bennett fosse infatuato di lei: “Ero la sua fantasia sessuale da quando aveva 12 anni”. E poi avrebbe definito Jimmy “un ragazzo arrappato che le è saltato addosso”. Alla richiesta se fosse stato stupro, Argento avrebbe risposto: “Ho fatto sesso con lui ed era strano. Ma non sapevo che fosse minorenne fino alla lettera del ricatto”. Asia Argento ha rispedito le accuse: “Nego e respingo il contenuto dell’articolo pubblicato dal New York Times che sta circolando nei media internazionali. Sono profondamente scioccata e colpita leggendo notizie che sono assolutamente false. Non ho mai avuto alcuna relazione sessuale con Bennett”.

“Cosa? Non esiste!”. X Factor 12: fuori Asia Argento, “arriva lui”. Ma i social già tuonano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it