Una gaffe durata 40 anni. Gli abitanti della città ci passano davanti tutti i giorni, poi su quella statua si scopre la verità, l’errore


 

La statua è errata e per quasi 40 anni la città onora il personaggio sbagliato. Gli abitanti di Stockton-on-Tees, nella contea di Durham, dal 1977 hanno pensato che l’uomo celebrato dalla scultura fosse John Walker, l’illustre concittadino che nell’800 inventò i fiammiferi. Invece, ogni giorno negli ultimi 4 decenni sono passati davanti alla statua che, in realtà, raffigurava il John Walker sbagliato: un attore del XIX secolo. I dubbi, a quanto pare, sono diventati certezze già negli anni ’90.

(continua dopo la foto)



 

Solo recentemente, però, l’errore è stato ufficializzato.John Walker inventò i fiammiferi il 27 novembre 1826. Chirurgo mancato a causa della sua repulsione per la sala operatoria, si trovava nel retrobottega della sua farmacia, al numero 59 di High Street a Stockton-on-Tees (Uk): stava lavorando a una miscela per studiare l’ infiammabilità di alcuni composti (la chimica era la sua passione universitaria, prima di aprire il suo negozio in città, e non vi aveva rinunciato). Nella ciotola che aveva in mano, John aveva unito clorato di potassio, solfato di antimonio, gomma arabica e amido. Soprappensiero, aveva cominciato a mescolare.

Una volta riabbassato lo sguardo al proprio lavoro, però, aveva notato che all’estremità della bacchetta di legno che stava adoperando si era formato un denso grumo scuro. Istintivamente sfregò il bastoncino sul bancone. E questo prese immediatamente fuoco, spaventando a morte il farmacista e rischiando di far saltare in aria tutta la bottega. Un lavoro molto più utile, a seconda dei punti di vista, del suo ominimo che però è entrato, fisiognomicamente almeno, nell’immaginario collettivo.

Bellissima, statuaria, irresistibile. La riconoscete? Tenetela d’occhio perché tra non molto potrebbe diventare potente, tra le donne più influenti del mondo