“Mario, vieni qui”. Lo smartphone riprende Balotelli (e lui ci resta secco)


 

Mario Balotelli e Lorenzo Insigne protagonisti di un divertente siparietto direttamente nel ritiro della Nazionale. Il calciatore del Napoli si è “vendicato” dopo i numerosi scherzi pubblicati da Super Mario. Lo scherzo è stato pubblicato da Domenico Criscito sulla sua pagina Instagram e rilanciato da altri colleghi. I compagni di stanza hanno chiesto a Balotelli di aprire la finestra per far entrare un po’ d’aria, ma dietro la tenda c’era nascosto Insigne che ha fatto saltare l’attaccante del Nizza dallo spavento. Magra figura e grasse risate, subito condivise sui social. Venerdì 7 settembre alle ore 20:45 l’Italia scenderà in campo con la Polonia a Bologna, allo stadio Dall’Ara. Il match, valido per la prima partita di Nations League, vedrà l’esordio nella panchina degli Azzurri di Roberto Mancini. Il Ct azzurro ha ricevuto il Premio Nereo Rocco. E, proprio in occasione della premiazione, ha svelato i suoi proposito per quest’avventura sulla panchina della Nazionale. (Continua a leggere dopo la foto)







“Ricevo questo premio da Commissario tecnico, non sarà un lavoro semplice – ha dichiarato – Ma speriamo di renderlo tale, ci vorrà tempo e pazienza. La strada sarà lunga, ma la speranza è quella di riportare la Nazionale italiana dove merita. Vogliamo tornare a lottare per il campionato del mondo e per il campionato d’Europa. Questa è la nostra forza, vogliamo arrivarci anche in fretta”. Numeri importanti destinati a crescere per una nazionale che torna in città a quasi tre anni dall’ultimo appuntamento (Italia-Romania 2-2, 17 novembre 2015) ma soprattutto che torna per un match ufficiale e non per una semplice partita di rodaggio: la Nations League di fatto sostituisce le amichevoli internazionali ed è un vero e proprio campionato per nazioni con un meccanismo di promozioni e retrocessioni e una fase finale che assegnerà un trofeo. (Continua a leggere dopo la foto)




Dopo tre anni sotto le Due Torri. Numeri importanti destinati a crescere per una nazionale che torna in città a quasi tre anni dall’ultimo appuntamento (Italia-Romania 2-2, 17 novembre 2015) ma soprattutto che torna per un match ufficiale e non per una semplice partita di rodaggio: la Nations League di fatto sostituisce le amichevoli internazionali ed è un vero e proprio campionato per nazioni con un meccanismo di promozioni e retrocessioni e una fase finale che assegnerà un trofeo. (Continua a leggere dopo la foto)


@lorinsigneofficial contro @mb459 😂😂😂😂

Un post condiviso da Domenico criscito (@domenicocriscito8691) in data:

 


I big in campo. Sarà una bella occasione per rivedere gli azzurri con Mario Balotelli al centro dell’attacco, in un gruppo che vede tra i convocati anche Domenico Berardi del Sassuolo e il modenese Marco Benassi attuale capocannoniere (a sopresa) del campionato. Sarà il tedesco Felix Swayer il direttore di gara della sfida tra Italia e Polonia, in programma venerdì sera a Bologna. Assistenti Thorsten Schiffner e Marco Achmuller, addizionali Daniel Siebert e Sascha Stegemann, quarto ufficiale Markus Haecker.

“È morta qua”. SuperMario Balotelli, entrata a gamba tesa su Salvini. La durissima lettera

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it