”Quando si è guardata allo specchio è scoppiata a piangere”. E come darle torto! La signorina che vedete nella foto, diventata virale, ha solo 3 anni. Ecco cosa le è successo…


Le foto di questa bambina sono diventate virali nel giro di pochissimo tempo. Hanno fatto il giro della rete perché Roey, questo il nome della protagonista, anche se ha solo 3 anni sembra proprio una vecchietta! Nessun effetto speciale o ritocco con Photoshop, solo trucco. Ed è stata sua zia Samantha Parsons, 18 anni, originaria dell’Ohio, a realizzare questo make up impressionante per poi twittare le foto che, come detto, hanno reso famose sia la zia che la nipotina. Ed è stata proprio la piccola Roey, sapendo che zia Samatha è una make up artist, le ha chiesto di realizzare su di sé un trucco che la cambiasse radicalmente. (Continua a leggere dopo la foto)







”Ogni volta che ho utilizzato il blush e l’eyeliner non è mai stata soddisfatta, così ho pensato a qualcosa di diverso – ha spiegato la Parsons -. Ci ho messo 6 minuti. Quando Roey si è guardata allo specchio si è spaventata ed ha cominciato a piangere”. Ha così subito rimosso tutto il fondotinta utilizzato per realizzare la fronte rugosa e gli zigomi sagomati e la matita nera usata per le sopracciglia ma non prima di aver immortalato la sua creazione. (Continua a leggere dopo la foto)

 




 

Le foto hanno raggiunto oltre 54mila like, sono state condivise da più di 41mila persone, diventando così virali. In tanti, poi, hanno contattato la 18enne per complimentarsi. E in effetti il risultato è sorprendente: Roey sembra davvero una 90enne. I suoi genitori già pensano a una possibile futura carriera da modella, mentre zia Samantha ha sottolineato che se avesse saputo prima del successo ottenuto, avrebbe realizzato il make-up con più cura.

Potrebbe anche interessarti: 60enni, sappiatelo: essere sexy non è questione d’età. Dal look al make up, ecco gli errori che vi invecchiano. Bastano pochi trucchetti per apparire (decisamente) più giovani e attraenti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it