“Straziante”. Elisa Isoardi, la tragica verità dietro “quella” preghiera. Una storia tristissima


“Volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita. Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore. Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani – una settimana fa Elisa Isoardi, la compagna di Matteo Salvini, aveva scritto su Instagram questa preghiera – Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso. Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto. Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo ‘nodo’ (nominarlo se possibile). Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in te. Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato. Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo”. Si tratta di una preghiera collegata a una devozione nata tra il 1600 e il 1700 in Baviera attorno a un dipinto che raffigura Maria intenta a sciogliere nodi di un nastro che le viene porto da un angelo. Continua a leggere dopo la foto








Alcuni, però, l’hanno criticata. “Più che una preghiera, credo le servirebbe un buon analista per capire come una donna graziosa e gentile come lei possa stare con un uomo privo di scrupoli e narciso come lui”, aveva commentato un utente. Il post “mistico” della Isoardi era arrivato, come aveva scritto anche Repubblica, nel giorno in cui il vicepremier Matteo Salvini ha provato ad accreditarsi rispetto al mondo cattolico annunciando un incontro a breve con Papa Francesco. Continua a leggere dopo la foto





Alcuni avevano anche ipotizzato che quel post facesse riferimento a una crisi con Salvini. “Un messaggio a Matteo Salvini”, “è crisi di coppia”, le ipotesi erano state tante. E tutte avevano portato allo stesso risultato: insulti alla Isoardi. Ma il senso del post della Isoardi è stato frainteso. Già, perché il settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini rivela che la Isoardi sta passando dei giorni in famiglia, in Piemonte, per curare una cara zia alle quale sta rivolgendo le sue preghiere. Tipo quella pubblicata su Instagram. Continua a leggere dopo la foto


 

E infatti, dopo tutte le offese, dopo gli insulti e le crudeltà, la Isoardi ha modificato il post facendo una premessa. Al post “dello scandalo” è stata infatti aggiunta una frase iniziale, una precisazione: “Questa preghiera della Madonna dei Nodi, protettrice della famiglia è dedicata ad una delle DONNE più importanti della mia vita, a colei che mi ha cresciuta che sta attraversando un momento delicato. Ti voglio bene Mimma”. Mai, dico mai, giudicare dalle apparenze.

“Così non va”. Il post di Elisa Isoardi spiazza i fan: critiche a lei e Matteo Salvini

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it