“Sai che ti dico?”. Sanremo, Virginia Raffaele imita Michelle: la reazione. No, non l’avete potuta vedere in tv. La Hunziker non era sul palco al momento dello show della comica ma ecco come l’ha presa


“Ho preso il biglietto a luglio perché costano meno, ho pensato: così me lo vedo tranquilla vicino al direttore generale, mi addormento tra le braccia di Orfeo”. Così ha esordito Virginia Raffaele nella terza serata del Festival di Sanremo. Si è alzata dalla platea e ha raggiunto Claudio Baglioni sul palco e dato vita così a uno dei momenti più divertenti dell’intera puntata. Bellissima ed elegantissima, con un abito lungo, nero con ricami argento sul décolleté, si è avvicinata al direttore artistico e ha iniziato a soffiare sul suo ciuffo per spettinarlo un po’: “Sai che hai di bello? Sei giovanile, sarà l’esperienza, la sicurezza, ma come scendi le scale da solo! Lo sapevo che era giusto farti fare Sanremo: il mare ti fa bene alle ossa, hai ripreso vita, stai bene”, gli ha detto tra le risate generale del pubblico in sala. Ma questo è solo l’inizio. La Raffaele ha poi continuato il suo show e rincarato la dose: “Sei bello, sei sempre stato bello, ve lo ricordate una volta, con quei capelli da Oprah Winfrey? Ho visto tutte le tue cose sulle Teche Rai, eri così moro e intenso, smunto, bianco, sei stato il primo emo della storia. Ora sei ancora più bello, sei come il vino, ogni anno che passa invecchi. Lasciati fare i complimenti. Certo, ora c’è Favino, è bello e bravo, ma vogliamo mettere? Qui abbiamo la storia del ‘900”. (Continua dopo la foto)






Dopo aver ironizzato su due dei protagonisti di questo Festival, la comica e imitatrice ha scherzato anche sulla formula del festival: “Tutti ti stanno omaggiando: la Rai ti ha dato il festival, Mediaset la badante svizzera, è bravissima”. E a quel punto è partita l’immancabile e spassosissima imitazione di Michelle Hunziker: “Siete meravigliosi, fantastici, Tomaso mi manca, sono 20 minuti che non lo vedo”, ha detto facendo il verso a Michelle, che in quel momento era dietro le quinte. Ma è stata comunque prontissima Michelle, dai camerini, a rispondere alla simpatica imitazione di Virginia Raffaele. Lo ha fatto sul suo profilo Instagram, dove ha condiviso una Storia che, con tanto di emoticon divertite, ha commentato così: “Non me somiglia penniente” ha scritto parafrasando la storica frase di Johnny Stecchino di Roberto Benigni. (Continua dopo le foto)








 


Ancora. Questo Sanremo “piace anche ai politici, sai che ce n’e’ uno in platea, finalmente è venuto, dopo tre anni che conduceva un uomo di colore”, dice Virginia riferendosi a Matteo Salvini e a Carlo Conti. “Ci sono gli omaggi agli artisti di un tempo, Endrigo, Bacalov, Battisti, Baglioni… Non vedo l’ora di vedere Mina, ho visto già Red Canzian che sembrava vero, evviva il Sanremo della musica di Claudio Baglioni”. Poi Baglioni ha voluto ricambiare l’omaggio e inaspettatamente è partita l’imitazione della Raffaele quando imita a sua volta Belen Rodriguez: il pubblico dell’Ariston, a quel punto, è scoppiato in un applauso fragoroso per la performance inedita del conduttore.

“Mamma mia le sue tette… Visto?”. Sanremo, anche il vip contro Michelle. Terza serata in total look Trussardi: che sfacelo! Ma è il vestito rosa ad accendere gli animi. Anche quello di un esperto che no, non è riuscito a trattenersi. E asfalta la Hunziker (e il marito)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it