‘’Era la più dolce’’. Uno choc: è stata trovata morta nel suo appartamento, accanto al letto delle pillole. La giovane attrice aveva solo 31 anni e tutta la vita davanti. La notizia della sua scomparsa ha sconvolto i suoi colleghi che ancora non riescono a realizzare. ‘’Il mondo intero sentirà la sua mancanza’’


È stata trovata morta a 31 anni. La sua, almeno apparentemente, sembra overdose da sostanze stupefacenti. Protagonista di questa drammatica vicenda è la porno star Yuri Luv, nome alla nascita Yurizan Beltran che, secondo quanto riporta IBT, è stata ritrovata nel suo appartamento a Bellflower, California, dalla sua coinquilina. Nickey Milo, ex collega, ha rivelato che accanto al suo letto sono state trovate delle pillole. In uno stato su Xbiz, Dan Hogue, direttore di PornStar Platinum ha fatto sapere che, dopo aver appreso la notizia, l’intero network è rimasto sconvolto. Tutti in lutto. ‘’Yuri è stata trovata morta a 31 anni. Era sempre gentile con me, io e noi tutti sentiremo forte la sua mancanza’’ ha detto. Una volta appresa la tragica scomparsa, molti artisti dell’industria pornografica hanno dedicato un pensiero alla collega scomparsa. Tra questi anche l’attrice Lauren Sanchez che ha scritto: ‘’Oh mio Dio, ho pregato che non fosse vero quello che mi avevano riferito. RIP Yurizan Beltran” ha scritto. Continua a leggere dopo la foto

Ti potrebbe interessare:  L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…



Jen Peters, ex autore di Penthouse ha scritto: ‘’Questa notizia mi spezza il cuore, non vavrei mai voluto sentire la notizia della morte di Yurizan Beltran. Una delle donne più dolci che io abbia mai conosciuto. Con me è stata sempre un tesoro. Al mondo mancherà tantissimo. La notizia della morte della Beltran arriva a pochi giorni da quella della 23enne August Ames che è stata trovata morta in California il 5 dicembre. Secondo fonti vicine alla ragazza si sarebbe trattato di suicidio. Di recente la ragazza aveva subito gli attacchi del web. Era stata definita ‘’omofoba’’ per essersi rifiutata di girare una scena con un attore gay. Continua a leggere dopo le foto



 

Ma era stata la stessa Ames a spiegare le sue ragioni: lo avrebbe fatto per motivi di salute. Come ha spiegato, gli attori omosessuali non sono tenuti a sottoporsi ad un alcuni test e sono tante le attrici che hanno paura di girare con loro. Solo che non tutte hanno il coraggio di parlare come aveva fatto Ames. Secondo quanto rivela Daily Beast infatti la pratica è relativamente comune ma se ne parla molto raramente. ‘’La mia non è omofobia’’ aveva provato a spiegare la ragazza. Ma il web non le ha creduto. Forse sarebbe stata questa la ragione per cui avrebbe deciso di togliersi la vita.

“È morta… il male ha vinto”. L’Italia perde una donna straordinaria. Dopo una lunga malattia ha ceduto e per lei non c’è stato nulla da fare. Il cordoglio di chi la stimava e ammirava