“Amici, devo chiedervi una cosa”. Fabrizio Frizzi, sui social spunta la foto di appena 4 giorni prima del malore: cosa tormentava il conduttore dell’Eredità (e l’esplicita richiesta a tutti)


 

C’era qualcosa che tormentava Fabrizio Frizzi nei giorni precedenti al malore che l’ha colpito durante la registrazione del programma l’Eredità lo scorso 24 ottobre. Era stato lo stesso conduttore a raccontarlo sui social con un lungo appello ai suoi follower e un selfie che lo ritrae pensieroso e contrariato. ”Amici, – ha scritto Frizzi sul proprio account Instagram – anche da qui voglio segnalare il comportamento scorretto al limite del penale di un mio presunto fanclub che scrive commenti alle foto come se fossero miei, addirittura mettendo parole di fantasia (ma molto scarse) sulla foto di mia figlia spacciandola come se fosse un mio nuovo figlio appena arrivato. È troppo. – ha proseguito il conduttore nel suo appello – Senza considerare che scrivono ai miei amici spacciandosi per me. Ho già fatto una regolare denuncia alla Polizia Postale ma in attesa del loro procedere vi prego di segnalare questo profilo @fabriziofrizzii come fake. Grazie Amici e scusate la rottura”. Il post risale al 20 ottobre scorso, quattro giorni prima dell’ischemia cerebrale che lo ha compito negli studi Rai durante le registrazioni dell’Eredità. (Continua a leggere dopo la foto)







La famiglia Frizzi ha ringraziato il pubblico, gli amici e la Rai ”per il grande affetto e l’attenzione dimostrata per le condizioni di salute di Fabrizio”. In un comunicato della famiglia è detto che ”Fabrizio – nella sua vita personale e professionale – ha sempre tenuto in grandissima considerazione il rispetto per le persone, chiedendo al tempo stesso la massima discrezione per la propria vita privata. Ed è questo stesso tipo di considerazione che Fabrizio chiede, ora, a tutti coloro che gli vogliono bene, in attesa di rientrare al più presto per tante, nuove ed appassionanti … GHIGLIOTTINE”. In sostituzione, al timone de l’Eredità è arrivato Carlo Conti. Il conduttore aveva voluto subito iniziare con un messaggio al collega e amico a cui aveva affidato qualche anno fa il programma. (Continua a leggere dopo le foto)





 

“Torno all’Eredità perché il professore di ruolo ci ha fatto uno scherzetto”, aveva detto Conti mostrando in camera delle chiavi, “Caro Fabrizio, vedi queste chiavi? Qualche anno fa io te le ho consegnate dicendo che sarebbe stata la nostra casa, che avremmo guidato insieme, uno come pilota, l’altro come co-pilota. Però tu sei il pilota, quindi io sono supplente per un po’ di tempo. Torna presto, ti rivogliamo. Il primo grande applauso è per te”. “Poco fa ho parlato al telefono con Fabrizio”, aveva detto invece durante la trasmissione ”Tale e Quale Show”, “Ci sta guardando. Le sue condizioni di salute sono in miglioramento. E’ lucido, cosciente e può parlare al telefono. Fabrizio – aveva concluso – rimettiti presto e torna davanti alle telecamere”.

“Dobbiamo andare avanti…”. Mentre Fabrizio Frizzi è ancora ricoverato, al timone dell’Eredità è arrivato Carlo Conti. E le parole in tv del conduttore fanno commuovere tutti, studio e pubblico a casa. Il messaggio è chiaro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it