“Ti ammazzano i genitori e tu pensi solo ad andare dalla D’Urso”, Selvaggia Lucarelli si scaglia contro la figlia dei coniugi uccisi in Sicilia. E sul web è bagarre


 

Ci va giù pesante Selvaggia Lucarelli per criticare Rosita Solano, la figlia della coppia aggredita e uccisa durante una rapina in casa, si ipotizza, da un 18enne ivoriano a Palagonia (Catania). La blogger e opinionista, infatti, ha accusato la donna di aver ostentato la propria rabbia a poche ore dal delitto davanti alle telecamere di vari programmi tv in Italia, in primis quelle degli inviati di Barbara D’Urso. Quello che Selvaggia non ha gradito è stato l’insulto urlato verso i politici: per la Lucarelli qualche ora in più di silenzio sarebbe stata più opportuna. Molti, sul web, sono d’accordo con lei, ma c’è anche chi ha fortemente criticato il gesto di accusare chi sta vivendo un dolore immenso e assurdo.

 

Due poveri anziani, marito e moglie, sono stati ammazzati da un diciottenne ivoriano ospite di un centro d’accoglienza…

Posted by Selvaggia Lucarelli on Mercoledì 2 settembre 2015

Diverse le frasi contro la giornalista, “te non puoi capire cosa significa provare dolore”, scrive qualcuno; “stai difendendo la classe politica e gli immigrati”, qualcun altro. Eppure l’ivoriano per il momento è soltanto sospettato.

Ti potrebbe anche interessare: Barbara D’Urso, tutta la verità sulla caduta. Selvaggia Lucarelli smaschera la conduttrice: “Ma chi vuoi prendere in giro?”








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it