Sotto gli occhi di un cliente atterrito, l’autista improvvisa un show a luci rosse insieme a una ragazza. Il testimone, scandalizzato, filma e diffonde tutto


 

Difficile in questi tempi non aver mai sentito parlare di Uber, azienda nata negli Stati Uniti e con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso un’applicazione mobile che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti. Un business particolarmente redditizio stando a quanto emerso sulle testate di tutto il mondo e che per questo ha fatto infuriare non poco, anche dalle nostre parti, i tassisti, convinti di subire una concorrenza sleale e di ritrovarsi danneggiati nello svolgimento del proprio lavoro. Comunque la pensiate, a torto o ragione, di sicuro non vi siete mai trovati nei panni di questo sbalordito cliente, convinto di aver prenotato un semplice quanto confortevole passaggio in auto per poi ritrovarsi invece al centro di un vero e proprio filmino a luci rosse. Di cosa stiamo parlando? Della “corsa più pericolosa e inappropriata di sempre”. Così un cliente di Uber Aner Manuel, in un post di denuncia pubblicato sui social, ha definito lo scandaloso trattamento ricevuto a Chicago lo scorso 16 luglio. Manuel ha raccontato di esser rimasto bloccato per ben due miglia in una vettura Uber mentre una prostituta praticava sesso orale al conducente della vettura sulla quale era salito. Una notizia che ovviamente ha subito fatto il giro del web. (Continua a leggere dopo la foto)



Il ragazzo ha spiegato che, salendo sull’auto, aveva notato una donna seduta accanto all’autista ma sul momento aveva pensato che si trattasse di una sua familiare. Durante il viaggio, invece, i due hanno iniziato a scambiarsi effusioni. La donna, “chiaramente sotto effetto di droghe”, ha baciato e spogliato il conducente per poi “procedere a praticare il sesso orale”. La scena è stata immortalata dal passeggero, sconvolto da quanto stava accadendo davanti ai suoi occhi, in un video poi condiviso su Snapchat. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Le immagini hanno fatto il giro del mondo e se molti utenti hanno ironizzato sull’accaduto, sostenendo che tutto sommato “un viaggio così è da ricordare per tutta la vita”. Altri, sempre scherzando, hanno aggiunto “guarda il lato positivo: per lo spettacolo non hai dovuto nemmeno pagare il biglietto”. La maggior parte degli internauti, però, ha ferocemente polemizzato con l’azienda. Intanto Uber, dopo aver risarcito il cliente con un credito di 10 dollari, ha fatto sapere di aver rimosso l’accesso all’autista in questione.

Un ragazzo nudo sul palco della discoteca, davanti a migliaia di persone. Poi arriva lei e parte il sesso orale. Guai seri per il locale, ma è soprattutto il motivo del porno show a lasciare senza parole…