Grossi guai per la star, 25 anni e migliaia di follower su Instagram. Arrivata in albergo, si spoglia per realizzare dei selfie molto, molto hot. Ma qualcuno chiama la polizia e il siparietto vietato ai minori prende una piega decisamente inaspettata


 

Provate per un attimo a mettervi nei panni (abbastanza sensuali, va detto) di questa ragazza bella e prosperosa che sogna di sfondare nel mondo dello spettacolo. Scatti sexy sui social network, come d’ordinanza in questi casi, che le portano piano piano sempre più follower sui social, utenti entusiasti che non vedono puntualmente l’ora di applaudire i suoi sensuali selfie in cui mette in evidenza le forme prorompenti e il fisico da urlo. Cosa fare ora che, con l’estate, il web è letteralmente invaso da foto analoghe da parte di aspiranti modelle e showgirl da ogni parte del mondo? Semplice. Per sbaragliare la concorrenza è necessario alzare un pochino l’asticella e realizzare immagini ancora più hot, senza vestiti addosso per la goia degli ammiratori più sfegatati. Pronti ad affrontare, in caso sia necessario, le forze dell’ordine, che potrebbero decidere di non venir meno al loro dovere nemmeno di fronte a uno spettacolo così attraente. Più o meno quando successo nelle scorse ore a Brissa Dominguez-Garcia mentre si trovava all’Edge Hotel in Florida, negli Stati Uniti. La 25 enne, che sogna un futuro tra passerelle e telecamere, aveva iniziato a girare per l’albergo completamente nuda per realizzare un servizio fotografico da urlo. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Purtroppo per lei, però, il personale della struttura non si è mostrato collaborativo e ha anzi chiamato le forze dell’ordine per convincere la modella e il suo staff a lasciare la zona e smetterla di infastidire i clienti, a quanto pare tutt’altro che entusiasti alla vista del suo corpo senza veli. Lei, forte dei 70 mila follower trepidanti in rete che attendevano sue notizie, non ha ceduto nemmeno quando un agente le ha ordinato di ricoprirsi, porgendole un asciugamano. Invece di obbedire, Brissa ha iniziato a frustare i due poliziotti accorsi sul posto, colpendoli al viso proprio con il pano che le era stato offerto. Una scena andata avanti fino a quando non sono scattate le manette. (Continua a leggere dopo la foto)


 


 

La Dominguez, originaria del Nord della California, si è così trovata di colpo in grossi guai, portata via a bordo di una volante e costretta ora a difendersi dalle accuse di aggressione, atti osceni in pubblico e resistenza a pubblico ufficiale. Lei, però, non pare troppo spaventata all’idea di una condanna. Nelle ore successive al suo rilascio sono infatti ricomparse, puntualissime, foto che la mostrano in bikini e che hanno subito fatto incetta di apprezzamenti su Instagram. La prossima volta, in ogni caso, meglio scegliere un luogo più appartato per dare sfoggio delle proprie grazie. O più lontano da una centrale di polizia.

Era stata travolta da una tavola da surf e versava in condizioni pessime. Ora la modella si è svegliata dal coma ma non ci sono buone notizie. Ecco a cosa andrà incontro