“È morta sopra di me. Ho il cuore in pezzi”. Le lacrime di Ornella Vanoni, che con queste parole annuncia sui social la triste scomparsa e spiega i dettagli dell’accaduto. Un dolore immenso per l’artista, come i fan sanno bene: chi l’ha lasciata


 

Ornella Vanoni ha “il cuore a pezzi”. È la stessa cantante a dare una triste notizia sul suo profilo Twitter, dove annuncia la perdita del suo inseparabile barboncino color champagne, Why. Quello stesso barboncino che non di rado portava sul palco e nelle trasmissioni televisive dove era ospite. Scrive la Vanoni: “Why non c’è più, un cane grande le ha tolto la vita. È morta su me d’infarto e una parte di me è morta insieme a lei. Con il cuore in pezzi. O.V.”. Così la mitica artista de ‘L’appuntamento’ fa sapere ai suoi numerosi follower del grave lutto che l’ha colpita, per condividere il dolore della perdita del suo tenero amico a quattro zampe da cui in rarissime occasioni si separava. I fan della Vanoni, ormai, lo conoscevano bene. L’ultima volta che si è fatta vedere con il suo adorato cagnolino è stata un anno fa, a L’Arena di Massimo Giletti, cui raccontò i dettagli del suo rapporto con quello che considerava un figlio a tutti gli effetti. (Continua a leggere dopo la foto)








Ma Why è stato anche protagonista dei suoi show. Come quello di qualche anno fa a Milano. Come ricorda il quotidiano Il Mattino, in quell’occasione la Vanoni chiuse la sua performance proprio con il suo amato barboncino e infatti, in vista del gran finale, il cane ha abbandonato le quinte ed è salito sul palco insieme con la sua padrona. “Si chiama ‘Perché’, ma in inglese suona meglio”, commentò allora la cantante che, del resto, era già solita farsi vedere con Why in giro per via Montenapoleone, a Portofino ed in qualsiasi altro suo spostamento. (Continua dopo la foto e il post)




 

È facilmente immaginabile, dunque, lo strazio della cantante espresso in soli 160 caratteri dove spiega anche la dinamica di quanto accaduto al suo fedele amico a quattro zampe. Ottantatre anni a settembre prossimo, un anno fa la Vanoni aveva confidato al settimanale Grazia dei suoi amori, delle occasioni perdute e della sua solitudine: “Ormai vivo da sola da 10 anni e sola resterò – disse l’artista -. Gli uomini mi hanno sempre usata per i miei soldi. Io ho sbagliato perché a 60 anni avevo ancora una possibilità. Ma ho fatto un grande errore, è stata una tremenda delusione”. E ancora: “La mia ultima storia mi ha ferita profondamente, pensavo davvero che sarebbe durata per il resto della vita. Quando al mio compagno è venuto un infarto e l’ho portato in ospedale, la sua famiglia con l’ex moglie si è stretta attorno a lui e poi è sparito. Mai più visto né sentito. Avevo fatto ricamare le sue iniziali, la lettera ‘M’, perfino sulla biancheria di casa. Ho regalato tutto a mio nipote che si chiama Matteo”.

”Mi sono sentita umiliata, da allora non vivo più”. Ornella Vanoni e il suo dramma segreto che racconta per la prima volta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it