“Altro che Imperatore Commodo, l’unico nemico del Gladiatore sono il grasso e i trigliceridi”. Povero Russell Crowe, deriso dal mondo intero per la sua forma fisica non proprio invidiabile. Ma ecco arrivare la sua risposta che spiazza tutti


 

Nei giorni scorsi non si è parlato d’altro: il tracollo fisico del Gladiatore, alias Russell Crowe di anni 52. Sì, proprio così, i bei tempi andati dei pettorali d’acciaio son finiti da un pezzo. Ora Massimo Decimo Meridio è costretto a combattere con i chili di troppo e le i valori sballati di transaminasi piuttosto che con i leoni e gli uomini all’interno del Colosseo: la forma fisica è il tiranno da battere, non c’è Imperatore Commodo che tenga. Il mondo intero (e anche noi, ndr) ha decisamente paventato alla pubblicazione delle foto in cui l’attore, con la maglia di un suo recente film, “The water diviner”, si è presentato al mondo con una forma fisica non proprio invidiabile. Tanti i commenti, tante le risa e le ironie verso Mr. Crowe. Ma ecco arrivare, come un fulmine a ciel sereno, una grande risposta dell’attore neozelandese. (Continua dopo la foto)






Una devastante battuta su Twitter smonta il conduttore statunitense Howard Stern. Stern a proposito della forma fisica del premio Oscar, apparso visibilmente ingrassato, aveva dichiarato “Io lavoro duro per essere magro e rimanere in forma”. Crowe non ha perso l’occasione per replicare e scherzando ha detto: “Io posso sollevare il giovane Howard…lui non può dire lo stesso”. La vicenda nasce da una foto divulgata dai media qualche giorno fa. (Continua dopo i tweet)

 

L’attore è stato immortalato a Sidney mentre giocava a rugby in pantaloncini e canottiera e in tanti sui social hanno messo a confronto le immagini del film il Gladiatore con la forma fisica attuale dell’attore. Il mondo, neanche a dirlo, si è schierato completamente dalla parte di Russell inviando centinaia, migliaia, di like al tweet. Tanti i commenti di vicinanza: “Fagliela vedere, Russell!”, scrive qualcuno. Chissà se chi dimostra affetto per l’attore sono anche gli stessi che nei giorni scorsi l’hanno deriso pubblicamente. Chissà.

Ti potrebbe anche interessare: ”No dai, non può essere diventato così”. E invece anche le fan più sfegatate si sono dovute arrendere all’evidenza. Sono finiti i tempi in cui era un sex symbol. Canotta e pantaloncini, poi, non fanno che peggiorare la situazione

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it