Dopo la Tommasi nuove accuse a Diprè: 18enne adescata e costretta a girare un video


 

Partecipa a un videoclip e si ritrova, a sua insaputa, attrice a luci rosse. Il fatto è accaduto a una 18enne di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso. La giovane era stata contattata su Facebook e le era stato offerto di partecipare il video di una canzone. Quando si è poi presentata sulla spiaggia di una località friulana, il set scelto dagli autori tra cui Andrea Diprè, la realtà era ben diversa da quanto si era immaginata. Si trattava infatti di un video spinto, diventato poi virale, nel quale venivano riprese alcune ragazze nude che dovevano bere dalla ciotola di un cane. “Ho sbagliato, ma ho fatto male solamente a me stessa – ha detto la giovane – ricevo minacce, anche di morte. In passato ho già lavorato in alcuni servizi fotografici e questa volta pensavo si trattasse di fare un semplice video. Purtroppo non è stato così”

Potrebbe anche interessarti: Diprè e Tommasi, ormai è delirio! Ecco l’ultimo video: lui la bacia, la spoglia e…







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it