Ci potrete leggere, disegnare, mangiare e…parcheggiare le vostre bici. Aprirà in Italia a settembre e sarà il primo in Europa. Cosa? Non lo indovinerete mai.,,


 

Aprirà i battenti il 25 settembre prossimo nel cuore di Bologna, a due passi dalla stazione ferroviaria, Dynamo, il primo centro servizi urbano d’Italia dedicato agli appassionati delle due ruote. Una velo stazione – racconta il Fatto Quotidiano -pensata non solo per offrire ai ciclisti un posto dove parcheggiare le proprie biciclette in sicurezza, ma anche per fungere da hub per chi è in cerca di un meccanico, di un noleggio, fino al caffè e al panino.La sede designata è la scalinata del Pincio, proprio sotto alla terrazza panoramica del parco della Montagnola, ci sarà posto per 200 bici. Parallelamente, però, sotto la scalinata del Pincio sarà possibile anche usufruire del Bike care, cioè un’officina di riparazioni in network con le botteghe artigiane bolognesi, del Bike tour. Gli spazi, poi, ospiteranno anche il museo Frontier, “unagalleria dove gli artisti italiani e stranieri saranno invitati dai curatori a realizzare murales effimeri, garantendo allo spazio la capacità di cambiare nel tempo riprendendo il carattere transitorio dell’arte nello spazio pubblico”, e il Bike cafè, un urban bar con angolo letteratura per chi aspetta di prendere il treno o vuole concedersi una pausa prima di un giro per la città. Un modello, quello di Bologna, che poi potrebbe essere esportato in tutta la penisola. 



Ti potrebbe interessare anche: Anche la birra è storia, ecco il museo virtuale della Peroni