Tam tam continuo: George Clooney e Amal Alamuddin, verso un divorzio da 200 milioni di dollari?


I tabloid d’oltreoceano si scatenano e il gossip decolla. George Clooney e Amal Alamuddin sarebbero già in crisi, dopo 4 mesi di matrimonio. L’irriverente “InTouch” regala una cover alla coppia quantificando persino un ipotetico divorzio in 200 milioni di dollari e “Ok Magazine” afferma che l’avvocatessa non voglia accompagnare il marito alla cerimonia di premiazione degli Oscar. Ma il rappresentante della star Stan Rosenfield smentisce.

 







“Rumors creati ad hoc per vendere più copie…!” dice Rosenfield e fonti vicine alla coppia definiscono “trash” le notizie diffuse dai due magazine. Stando però a “Ok Magazine” le prime discrepanze tra i due nascerebbero dal desiderio di lei, non corrisposto da lui, di avere un figlio. A questo si aggiungerebbe la gelosia della bruna avvocatessa libanese, alla quale non piacerebbero le frequentazioni femminili, anche se conclamate amiche, di George in sua assenza. Infine sembra che alla signora Clooney Hollywood e dintorni, ovvero gli amici vip del marito, da Brad Pitt a Matt Damon con relative dame, stiano un po’ stretti. Insomma un mondo che non le appartiene. Al punto che in molti l’avrebbero addirittura definita molto “spocchiosa”. 

Già qualche settimana fa l’autorevole giornale di gossip “Life & Style” parlava di un divorzio rapido a seguito di un matrimonio a dir poco ostentato. Il giornale citava una fonte vicina alla coppia: “Il loro matrimonio? Non è destinato a durare”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it