Gabriele Muccino e il fratello scomparso: “Non so più nulla di lui da 7 anni…”


Andavano d’amore e d’accordo poi l’incantesimo si è spezzato e, dai primi anni del 2000, i due  fratelli Muccino hanno smesso di parlarsi. Certo, tra fratelli è normale litigare, quello che non è normale è lanciarsi accuse e offese sui social network come invece succede ai due registi. Per esempio Gabriele (il maggiore), tempo fa aveva accusato il fratello minore di essere un plagiato. Silvio, ovviamente non l’aveva presa bene e aveva intimato al fratello di smetterla subito… A distanza di tempo, è chiaro che i due non hanno ancora fatto pace…  Il primo a parlare della vicenda è stato Gabriele durante la trasmissione Le invasioni barbariche: “Mio fratello, più giovane di me di 15 anni, a un certo punto ha smesso di parlarmi senza che ci sia stata una lite. Non lo vedo da 7 anni”.

(Continua a leggere dopo la foto)








Per questo, ha raccontato, l’ha cercato via Twitter:  “È stato un grosso errore il mio, rivolgermi a lui in quei termini, voglio fare un mea culpa ma anche mettere un punto. Le disfunzioni familiari sono molto comuni. Lui faceva l’attore, un giorno ha deciso di fare il regista e si è messo in competizione con me”. Ma adesso il desiderio del maggiore dei due Muccino è quello di farla finita con questa discussione eterna: “Non c’è nulla da perdonare perché non conosco le ragioni. Non sono mai riuscito a odiare nemmeno chi mi ha odiato nei modi peggiori possibili, figuriamoci mio fratello”.  

Leggi anche: Guerra infinita tra i fratelli Muccino. Gabriele a Silvio: “Sei plagiato e manipoli le coscienze”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it