La farfallina di Belén vola via: arrivano le guardie per rimuovere il manifesto


Alle 8 di stamattina, lunedì 15 dicembre, la farfallina è volata via, ha lasciato che il milanese Corso Buenos Aires si togliesse di dosso una polemica. Forse eccessiva. Il manifesto che non è piaciuto a tutti, quello con protagonista Belén Rodríguez che, nella campagna pubblicitaria per un marchio di lingerie, indossava solo slip e reggiseno. In una delle immagini, in particolare, dalle mutandine spuntava la nota farfalla tatuata che la showgirl sudamericana aveva sfoggiato sul palco del Festival di Sanremo del 2012. Insomma, ce l’hanno fatta sia quelli che ritenevano troppo provocante la “grafica” pubblicitaria e anche quelli che “la foto distrae gli automobilisti in una zona a traffico intenso”. Sono dunque arrivati i vigili urbani – forse un po’ con l’animo di quei gendarmi cantati da De André che accompagnano Bocca d irosa al primo treno – per rimuovere il mega manifesto. Al suo posto una pubblicità che reclamizza una marca di orologi. Al tic-tac vola via la farfallina…

Belen e il poster sexy: “Ridicoli, l’Italia ha problemi ben più seri…”

Il poster con Belen rimosso: “Troppo sexy. Distrae chi guida, è pericoloso”








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it