Mica son tutte come la Versace e la Zellweger, ecco le dive ritoccate ma pentite


Mica son tutte come Donatella Versace o Renée Zellweger, ci sono anche donne che si sono pentite amaramente dei loro ritocchini… Tra le dive italiane e  internazionali che si sono pentite di essere ricorse alla chirurgia estetica: Alba Parietti, Nicole Kidman, Pamela Anderson, Anna Falchi, Anna Tatangelo e Francesca Neri, protagonista del nuovo film di Aldo, Giovanni e GiacomoIl ricco, il povero e il maggiordomo – che, in una recente intervista a Gente, ha dichiarato:«Da ragazza mi sono rovinata le labbra per inesperienza. Sono intervenuta sulla bocca pensando di fare iniezioni di collagene, mentre il medico inseriva anche silicone. Sette anni fa mi sono fatta aprire le labbra sia sopra sia sotto per togliere le palline di silicone: venti punti, un dolore pazzesco».

(Continua a leggere dopo la foto)



E non è la sola. Per esempio Pamela Anderson la bagnina di Baywatch, si è fatta rimuovere le protesi al seno. Tra coloro che hanno hanno giurato “mai più” Courtney Love, vedova di Kurt Cobain, Nicole Kidman e Alba Parietti che ha confessato di essere ricorsa alla chirurgia per insicurezza. Sì, perché la chirurgia imbruttisce. Non vi sembrano più belle Sharon Stone, Jennifer Aniston, Cate Blanchett che alla chirurgia hanno detto no e sono ricorse soltanto a piccoli miglioramenti che non le hanno trasformate?

Leggi anche: “Donatella Versace, venti anni per diventare horror puro…”

Che fine ha fatto Bridget Jones? Quando la chirurgia estetica è una pessima idea…