5 domande per scoprire se lui ti tradisce (e se vale la pena perdonarlo)


Hai una voglia matta di controllare il suo cellulare e vedere con chi chatta continuamente? Vorresti sapere cosa fa, dove va e con chi sta tutto il giorno? Credi ti stia tradendo ma non lo ammetteresti mai neanche a te stessa? È arrivato il momento di affrontare la verità. Credi che lui se la faccia con un’altra? Fatti cinque domande ed eventualmente scopri se valga la pena perdonarlo o no.

(Continua a leggere dopo la foto)



1)Lui ti ha già tradito? Perché, se lo ha fatto, è molto probabile che lo faccia di nuovo. Importante: chiediti anche, ha già tradito altre donne? Se lo ha fatto è il classico traditore seriale. Sappilo. Lo perdono? Mmmmh. No.

2)Perché ha tradito (me o altre donne)? Un conto è una scappatella di una sera perché non ha saputo tenere a bada il pitone. In questo caso potresti anche perdonarlo. Così hai il bonus per tradirlo anche tu? Beh sì, ma questo non è un buon presupposto. Se invece quello ha proprio una storia con un’altra, capisci bene che perdonarlo sarebbe inutile e dannoso. Per la tua autostima, ovvio.

(Continua a leggere dopo la foto)


3)A che punto della storia hai iniziato a sospettare il tradimento? Quando la storia va vanti già da un po’ e sono emerse delle difficoltà? Allora queste ultime possono essere risolte. E lui può essere perdonato. Se invece, quando il sospetto si è insinuato in te, la storia era appena all’inizio e tutto andava a gonfie vele, che se ne vada a quel paese.

4)Mi offre garanzie per il futuro? Domanda insidiosa: nessuno, di questi tempi, offre garanzie. Ma qualcuno ci prova. Se lui ci prova, allora dagli un’altra chance. Altrimenti dagli un destro e mandalo via.

5)È dispiaciuto per quel che ha fatto? Se soffre terribilmente per averti tradito e deluso, pensaci. Se invece vuole pure aver ragione, rifletti su quanti uomini esistano sulla terra e buttati nella mischia alla ricerca di un uomo migliore. Il tuo turno per la felicità sta per arrivare.

 

Leggi anche: 12 modi di tradire che risultano peggiori delle corna

Tradimento, 10 “regole” per non farsi beccare dal partner