10 cose che volevi fare questo week-end (ma che non farai)


Lo faccio sabato. E questo, invece, lo faccio domenica. Mia sorella la vedo sabato. La mia amica del cuore la invito a cena domenica. Giornata che passerò a fare dolcetti, shopping. Ah, andrò anche dall’estetista e, se ho tempo, addirittura a fare un bagno alle terme. Succede sempre così: aspettiamo tutta la settimana il week-end per fare le cose che più ci piacciono e poi ci ritroviamo puntualmente delusi perché il tempo del week-end è limitato. E finisce molto prima di quanto non avevamo immaginato. Cioè subito. Ecco 10 cose che volevi fare questo week-end ma che non farai. Né questo, né il prossimo.

1) Preparare i macarons. Buoni, anzi, divini, ne hai mangiati a volontà a Parigi e da lì hai giurato che li avresti fatti. Ok, li faccio oggi. Ma prima, va’, fammi fare una lavatrice.

2) Beh, forse i macarons sono un po’ troppo, in effetti. Siamo realisti: faccio un bell’arrosto per gli amici per i quali stasera improvviso una cena. Ah! Ma quando ci vado alle poste a ritirare il pacco che mi è arrivato quando non c’ero?

3) Almeno mi faccio un bel centrifugato così inizio la depurazione. (Maaaaaaammmmma!!!!!!!! Voglio la merenda).

4) No, anche il centrifugato va a finire a domani, adesso è bene prepararsi e andare a fare una passeggiata coi bimbi. Li porto al parco a prendere un po’ di aria buona. Oh, no: piove. Vorrà dire che ci toccherà l’ipermercato. Tanto ci dovevo andare. Aiuto.

(continua dopo la foto)








5) Voglio approfittare per scrivere una bella mail alla mia amica che si è trasferita a Berlino. Oh no! La lavanderiaaaa!

6) Ok, vado in lavanderia, ma poi vado a fare un bel massaggio, di quelli con le pietre. Anzi al cioccolato. Non vedo l’ora. Dimentichi che avevi promesso alla tua amica che le avresti fatto compagnia almeno per un po’. Povera, il marito l’ha mollata per una di 10, ma che dico 20 anni di meno. Emergenza.

7) Poco male, più tardi avrò tempo per leggere e concludere questo romanzo che non merita di essere relegato alle mie ultime ore di veglia della giornata. Già, ma poi chi aiuta il pupo a fare la ricerca di scienze per lunedì?

8) E all’outlet a comprare le scarpe per l’inverno che è in arrivo, lo sento, quando ci vado? Già, ma allora la cassettiera coi cassetti sfondati quando la sostituisco? Mi sa che eventualmente, mi tocca l’Ikea.

9) No, piuttosto, resto a casa e mi riposo. Ma quale riposo: almeno un po’ d’amore, vuoi concederlo a quel sant’uomo che ti sopporta sempre?

10) Certo, ma poi arriverà il momento del relax più assoluto? Certo, il prossimo week-end. 

Ecco i dieci motivi per “odiare” la donna italiana

Le dieci cose che gli italiani si aspettano dal week-end

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it