Il famoso scrittore e conduttore italiano e la moglie gravissimi in ospedale. La scoperta choc in casa


È stato trovato esanime in un appartamento in via dei Vascellari, nel quartiere Trastevere, a Roma. Era con la moglie, anche lei ritrovata priva di sensi, dopo che i vigili del fuoco sono entrati in casa a seguito dell’allarme dato dalla figlia dello scrittore. La donna non riusciva a mettersi in contatto con i genitori e ha deciso di chiamare i vigili del fuoco per entrare nell’appartamento.

Qui la tragica scoperta. I due sono stati trovati sul letto e soccorsi dagli operatori del 118. Sul posto, oltre alla polizia, i vigili del fuoco che stanno eseguendo alcune rilevazioni per capire se a intossicare la coppia sia stato il monossido di carbonio fuoriuscito forse da una caldaia. Si attendono i rilievi della scientifica che sta raggiungendo l’appartamento. “È stata una scena tremenda, ho visto la figlia urlare e piangere”, la testimonianza di una vicina di casa della coppia all’Adnkronos. C’è sgomento e incredulità tra gli abitanti del quartiere Trastevere. (Continua a leggere dopo la foto)






“Non volevo credere che fossero loro”, dice un barista. “Non può essere, faceva qui colazione ogni mattina”, continua a ripetere la proprietaria del caffè di fronte l’appartamento dello scrittore. Valerio Massimo Manfredi e la moglie Christine Feddersen, traduttrice inglese, sono stati ricoverati al San Camillo e all’Umberto I. Le loro condizioni sarebbero molto gravi. Valerio Massimo Manfredi è uno scrittore, storico, archeologo, sceneggiatore, conduttore televisivo e accademico italiano.

Ha pubblicato molti articoli e saggi e ha scritto note opere di narrativa – soprattutto romanzi storici – tradotte in tutto il mondo (circa 15 milioni di copie vendute a livello internazionale). È autore di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione, collabora come antichista e come giornalista scientifico a Il Messaggero e Panorama, come giornalista per Archeo, Focus (edizione italiana e spagnola), Airone (in precedenza a Il Giornale e La Voce) ed altre riviste del settore. (Continua a leggere dopo la foto)







Ha collaborato inoltre a Archeo, Gente Viaggi, Traveller, Soprattutto, Primopiano, Grazia e El Mundo (Spagna). La sua trilogia “Aléxandros” è stata acquistata da Universal Pictures per una produzione cinematografica e Dino De Laurentiis ha realizzato L’ultima legione (con Ben Kingsley, Colin Firth, Aishwarya Rai, Thomas Sangster, regia di Doug Lefler). Nel 1999 è stato votato “Man of the Year” dall'”American Biographical Institute”, Raleigh, North Carolina; nel 2003 riceve la Nomina a Commendatore della Repubblica “motu proprio” del Presidente Carlo Azeglio Ciampi e Il premio Corrado Alvaro Rhegium Julii e premio Librai Città di Padova mentre nel 2004 riceve il Premio Hemingway per la narrativa. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Il 9 settembre 2016 esce il romanzo Teutoburgo. Il romanzo si conferma, per due settimane di seguito, primo nelle classifiche dei libri di autori italiani più venduti (oltre centomila copie dal 9 al 29 settembre). Dal novembre 2016 è conduttore di Argo, un viaggio nella storia, serie di documentari prodotti per il canale televisivo Rai Storia. Nel 2011 e 2012 ha partecipato come collaboratore e “inviato speciale” alla trasmissione di Rai 3 E se domani, condotta in studio da Alex Zanardi. Valerio Massimo Manfredi e la moglie hanno due figli. Sua figlia Diana è stata la disegnatrice della graphic novel intitolata Bagradas tratta da un racconto del padre.

 

“Ho rischiato di morire di overdose”. Il cantante italiano lo racconta solo oggi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it