Ecco le cose da non fare (mai!) durante il sesso


Intimità, gaffe, problemi vari. Il quotidiano britannico The Independent  ha buttato giù una lista di tutte quelle cose che è meglio evitare, in quei momenti lì.

Deve essere un qualcosa di frequente se si viene addirittura informati, per esempio, che non bisogna sbagliare nome. Del o della partner, s’intende. Reazione e conseguenze sono facilmente immaginabili: messi subito alla porta o l’uomo che fugge dall’alcova con fratture scomposte. “Marco, è bellissimo” resti tale, insomma: meglio imporre al cervello di chiudere il circuito dei ricordi.

Dicono, inoltre, che sbagliare bersaglio è un’altra di quelle cose che possono capitare.

Come anche cadere dal letto (divano o quello che è) perché una volta riconquistato il campo di battaglia non è facile riprendere a combattere come qualche istante prima.

(continua dopo la foto)

 



Difficile ricominciare anche nel caso in cui qualcuno dovesse per errore irrompere sul palco dell’amore. Anche la bocca può tradire: non bisogna esagerare con i vari “orsacchiotto mio”, “sei la stella più bella” perché, insomma, che noia: un po’ di aggressività serve.

Senza eccedere in primitività né volgarità, sia chiaro.

Tenere a bada muscoli e forza è un altro suggerimento: non serve distruggere il triclinio né i propri tendini. Si può fare comunque. Nonostante possa sembrare assurdo, l’Independent consiglia di non addormentarsi.

Ultima segnalazione è quella di non rimanere con i vestiti addosso. Il caro vecchio calzino non è cool  in quelle situazioni. Che poi, detto dagli inglesi…