Ti ecciti all’improvviso, senza esserti toccata e senza che nessun uomo ti abbia messo le mani addosso. La frontiera del piacere femminile della quale nessuno aveva mai parlato prima. Beh, una bomba (a dir poco)


 

Piacere femminile, questo sconosciuto. Dove è il punto G? Cosa fa veramente eccitare una donna? Come si fa a farle raggiungere l’orgasmo vaginale? Sono tutte domande che gli uomini si pongono continuamente e alle quali, probabilmente, non hanno ancora trovato una risposta. E ancora: perché certe donne non raggiungono l’orgasmo, perché ada lcune piace il sesso anale, perché alcune, invece, soffrono quando fanno l’amore? Sono tutti quesiti legittimi ai quali, però, non è facile trovare una risposta. Oggi, però, vogliamo parlare di qualcosa di diverso. Qualcosa di strano. Qualcosa che forse avete già sperimentato o, al contrario, della quale non avete mai sentito parlare. Vi risulta che una donna possa provare una sorta di eccitazione, quasi un vero e proprio piacere, prima di fare la pipì? Sì, è un tema veramente inesplorato e del quale non è facile parlare… Ebbene, vi è capitato? Parliamone. Tra le prime a esplorare pubblicamente l’argomento, la giornalista di Refinery29 che ha colto al balzo la palla lanciata da  Shape:  possibile che nessuno ne parli? Continua a leggere dopo la foto







Diciamoci la verità: si tratta di una sensazione fisiologica o connessa ad altri impulsi? A sfatare questo mito la sessuologa Celeste Holbrook interpellata dalle giornaliste  sulla materia che, come si legge su Marie Claire, ha risposto così: “In realtà proviamo piacere ed eccitamento quando sentiamo lo stimolo di urinare perché è tutta una questione di ‘geografia’:  clitoride, vagina e uretra  si trovano molto vicine l’una all’altra e così una vescica piena può spingere su alcune delle parti più sensibili di clitoride e vagina, andando a sollecitare queste parti in maniera estremamente naturale, ma ugualmente incisiva”. Continua a leggere dopo la foto




Ma c’è dell’altro: come ha specificato la sessuologa, dal momento che il  punto G non è così lontano dalla vescica è normale provare un  eccitamento, specie quando la si trattiene per molto tempo. Cosa, però, sbagliata. Può sembrare una banalità, ma meglio ribadirlo: la pipì non va trattenuta per troppo tempo. Farla fino a 8 volte al giorno più una la notte è normale. Che succede se me la tengo? Soprattutto si rischiano infezioni. Tornando al binomio pipì piacere: sappi che se hai provato una sensazione di piacere prima di far pipì non sei la sola.

 

Leggi anche: ”Amore, sei incinta”: ruba la pipì della moglie per fare il test di gravidanza. Poi filma il momento in cui lo comunica. Un video commovente diventato subito virale

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it