“William e Harry furono costretti”. Lady Diana, il fratello svela la bugia sui funerali


Era il 6 settembre del 1997, precisamente alle 9.08, quando a Londra iniziarono i funerali di Lady Diana. Un corteo funebre che partì da Kensington Palace, la bara trasportata sopra un fusto di cannone, prima attraverso Hyde Park e poi St. James’s Palace. Qui il suo corpo rimase per cinque giorni prima di tornare a palazzo, con la cerimonia ufficiale che si tenne nell’Abbazia di Westminster. La commozione, non solo del Regno Unito, fu grandissima.

Si parla addirittura di duemila persone che parteciparono ai funerali, con un’audience della televisione britannica che superò i 32 milioni di spettatori, con oltre 2 miliardi e 500 milioni in tutto il mondo. Stiamo parlando, insomma, di uno dei maggiori eventi televisivi della storia. Ricco però di sospetti, di cose non dette, di misteri. Così, dopo ventidue anni, il fratello di Lady Diana, Charles Spencer, ha deciso di rivelare alcuni retroscena. Continua a leggere dopo la foto.








Il fratello di Lady Diana parla dei funerali della sorella come della “mezzora più brutta della mia vita”. In prima fila, insieme a lui, comparivano i figli William e Harry, accanto al padre, Carlo. Ma sono molti i retroscena raccontati da Charles Spencer in una recente intervista alla BBC: “Il principe Filippo ci ha imposto di guardare dritto. Sentivo solo i nostri passi e i cavalli. Ho ancora gli incubi di notte”. Ma le parole più forti sono quelle che hanno come protagonisti i figli della Spencer. E lo rivela ancora Charles con queste parole esclusive. Continua a leggere dopo la foto.




“Mi hanno detto una bugia, dicendo che fossero proprio i due ragazzi a volerlo fare” ha spiegato Charles, facendo riferimento alla loro presenza subito dopo il feretro. Stando alle sue parole Carlo avrebbe ricevuto delle minacce: le autorità britanniche avrebbero autorizzato la sua presenza ai funerali solo se accompagnato da William e Harry. Che furono costretti quindi a partecipare ad una giornata straziante per la loro giovane età. Continua a leggere dopo la foto.


Secondo il fratello di Lady Diana, insomma, si preferì mantenere l’integrità del futuro principe a discapito del dolore di William e Harry. A pochi giorni dall’anniversario della sua morte, le voci e i racconti sulla fine della principessa più famosa del mondo non si fermano. E continuano a venire a galla.

“Pregate per lui”. Caterina Balivo preoccupata: Craig Warwick è in ospedale

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it