Mischia in una ciotola 3 polverine ”particolari”, poi versa il composto in uno stampo ed ecco cosa ottiene. Se siete persone che si imbarazzano facilmente, non leggete questo articolo…


 

Una premessa doverosa per tutti quelli che leggeranno questo articolo: prendetelo con la dovuta ironia. Noi lo abbiamo fatto, abbiamo riso e abbiamo capito che sdrammatizzare è meglio. Detto questo, passiamo al sodo, cioè al cuore di questo pezzo: come realizzare in casa un vibratore usando il kit che ti permette di farlo uguale identico al pene X, che avrai preso per modello. Diciamo quello del tuo fidanzato. L’autrice dell’articolo che abbiamo trovato su Metro si chiama Violet Fenn e noi abbiamo riportato la sua esperienza.

(Continua a leggere dopo la foto)







 

‘’Quando ho visto la pubblicità di Clone-A-Willy, cioè dello stampo per peni, il primo pensiero è stato: ‘Deve essere mio’  – scrive – così, qualche giorno dopo, ho acquistato il prodotto e mi sono decisa a procedere’’. Non avendo la materia prima da clonare, la ragazza ha chiesto aiuto a un suo amico che si è prestato gentilmente. Anzi, ha prestato le sue ‘’forme’’.

A questo punto Violet guarda un video dimostrativo dove, però, invece di un vero organo genitale, usano un cetriolo per evitare censure. ‘’Con un cetriolo di sicuro è più facile – scrive la Fenn – perché è liscio e perché, ovviamente, non ha bisogno di erezione’’. Cosa invece necessaria per prendere lo stampo del modello. 

(Continua a leggere dopo la foto)




Andiamo con ordine.

1)Realizza lo stampo e inserisci il tuo modello. Nel kit c’è un tubo dove va inserito il pene, poi si prende il segno della lunghezza con una penna e si taglia il tubo a quell’altezza. A questo punto si prepara l’impasto e si fa colare nel tubo. Le istruzioni vanno seguite attentamente: il passaggio è abbastanza complesso (anche perché l’uomo-modello deve mantenere l’erezione). 

(Continua a leggere dopo la foto)


2)Mischia e versa il silicone nello stampo. ‘’Le istruzioni dicono esclusivamente di mischiare le due confezioni di silicone contenute nella confezione con il sacchetto di polvere ‘Glow in the dark’. Visto che a scuola ero appassionata della lezione di arte, ho usato il trucchetto di versare il tutto lentamente per evitare la formazione di bolle d’aria.

(Continua a leggere dopo la foto)

3)A questo punto si inserisce la parte vibrante che, ovviamente, viene data nella confezione. Si attendono 24 ore e poi ta-dan! Il vibratore uguale identico al modello è pronto! Per vedere il risultato finale, clicca qui.

Leggi anche: È molto più di un orgasmo e, a un uomo, fa perdere la testa. Se vuoi restare per sempre nella sua mente, ecco cosa devi fare

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it