Regina Elisabetta, tutte le regole per i regali di Natale


Il Natale si avvicina e con esso lo scambio dei regali, un momento che coinvolge grandi e piccini di tutto il mondo. Da quest’aria natalizia viene coinvolta anche la famiglia reale inglese ma come da protocollo hanno alcune regole fissate dalla casa reale. La festa, come da tradizione, verrà trascorsa a Sandringham con tutta la famiglia e deve essere sempre tutto perfetto.

Per quanto riguarda i regali tra parenti, la royal family fa riferimento a un’antica tradizione goliardica creata dalla Regina Vittoria e dal marito Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha, il ​Christmas at Sandringham. Innanzitutto bisogna precisare che alla vigilia di Natale tutti lasciano il proprio regalo nel salotto rosso già predisposto per l’occasione e successivamente, alle ore 18, è fissata l’apertura dei regali. Il primo ad aprire i doni è il principe Filippo e, solo dopo, gli altri possono procedere. L’aspetto più importante che riguarda i doni è molto divertente: tutti devono essere scherzosi e divertenti, quasi irriverenti, ma mai elaborati o ricercati. (Continua a leggere dopo la foto)



Inoltre, bisogna badare all’aspetto economico perché nessun presente deve essere costoso anzi, al contrario, molto economico. A tal proposito, ecco una piccola curiosità: Kate Middleton ha seguito alla perfezione queste regole sin dal primo Natale trascorso con i Reali. Infatti, ha regalato alla Regina un vasetto di “chutney”, una specie di marmellata fatta da lei stessa seguendo una ricetta di sua nonna. Altro regalo a basso costo è stato sempre donato da Kate al cognato Harry quando era ancora scapolo: si trattava di un kit per costruire una finta fidanzata. Un dono senza dubbio scherzoso visti i trascorsi amorosi del principe. (Continua a leggere dopo la foto)


Ogni anno anche la regina fa i regali di Natale ai membri della royal family e ai dipendenti. Come riporta Reader’s Digest, ai dipendenti la regina regala ogni anno un buono da spendere nella maggior parte dei negozi di Londra. La somma va in base all’anzianità di servizio. Non è tutto. Sua Maestà omaggerebbe i collaboratori anche con tre porzioni di pudding (il dolce tipico di Natale), accompagnate da un biglietto di auguri firmato da lei e dal principe Filippo. Nei biglietti per i parenti la regina si firmerebbe Lilibeth, in quelli per gli amici Elisabeth, in quelli per i dipendenti Elizabeth R. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Ultima curiosità che coinvolge tutti gli ospiti per Natale fa capo a un’usanza che risale ai primi del 1900. Secondo Ingrid Seward, direttrice del magazine “Majesty”, la Regina chiede a tutti i presenti di pesarsi su una bilancia d’epoca appena arrivati alla tenuta e di ripetere la procedura dopo la cena. In questo modo si può avere la certezza che siano stati nutriti a dovere.

La regina Elisabetta in lutto: è morto Whisper, il suo ultimo cane corgi