Compra un abito usato, poi scopre che era di Lady Diana: ecco cosa decide di fare


Quando si dice il caso. E la fortuna. Avete presente quei negozietti o mercati di abiti vintage in cui si trovano pezzi unici e magari, vista la qualità dei capi, si fanno anche grandi affari? Ecco. Una signora inglese più che un affare ha fatto un affarone quando, nell’ormai lontano 1994, acquistò un vestito vintage in un negozio di abiti usati. Nel dettaglio si trattava di un modello in seta color avorio firmato David Emanuel. Un abito bellissimo che la donna aveva comprato per circa 200 sterline.

Non proprio due spiccioli, considerando che si trattava pur sempre di un abito di seconda mano ma si sa, difficilissimo trovare pezzi griffati a poco prezzo. Non lo sapeva a quel tempo, ma quella cifra era a dir poco irrisoria considerando quello che è emerso poi. Parecchio tempo dopo, qualche mese fa per l’esattezza, quella donna ha fatto una scoperta sensazionale. E si è resa conto di aver pagato una miseria quell’abito. (Continua dopo la foto)



Stava guardando un documentario su Lady Diana in tv quando le si è accesa la lampadina: in un’immagine la principessa indossava proprio quel vestito di Emanuel! Nella scena in questione, la moglie del principe Carlo sfoggiava il vestito color avorio nel 1986, durante un tour reale negli Stati del Golfo insieme al marito. A quel punto ha ritirato fuori l’abito comprato anni prima e, consapevole di avere un tesoro inestimabile in casa, ha deciso di metterlo all’asta. (Continua dopo la foto)


L’abito è quindi finito da Kerry Taylor Auctions a Bermondsey, a sud di Londra, dove verrà venduto il prossimo 10 dicembre. Le offerte? Altro che 200 sterline! Partiranno da 60mila sterline e arriveranno con molta facilità a 100mila, ovvero circa 112milaeuro. Ma non è da escludere che alla fine il prezzo possa essere ancora più elevato anche perché non solo è stata ovviamente già confermata l’autenticità del vestito, ma si è scoperto che è proprio un pezzo unico. (Continua dopo la foto)


 


Lo ha fatto sapere la stilista Elizabeth Emanuel che, confermando l’autenticità dell’abito ha anche aggiunto che si tratta di un pezzo unico fatto su misura appositamente per la principessa. Strano, perché gli unici abiti di Lady D messi in vendita nei negozi vintage appartenevano al suo armadio personale e non alle collezioni scelte per lei dalla Royal Family. Ma ecco spiegato anche come ha fatto l’abito a finire a casa della fortunata donna inglese: è stata la governante della tenuta di Mynde Park, nel 1994, a venderlo a un negozio dell’usato. Per sole 200 sterline.

Svelato l’ultimo mistero. Lady Diana, cade il muro di silenzio sulla principessa triste