Melania Trump, la spesa folle in un hotel de Il Cairo: è polemica


Sei ore in un hotel, di lusso, in Cairo sono costate ben 95mila dollari alla first lady degli Stati Uniti, Melania Trump.  Lo ha denunciato il sito web Usa Quartz, facendo riferimento ai dati pubblicati dal Governo federale. La first lady avrebbe prenotato al Semiramis Intercontinental Cairo dove, stando al sito web della struttura, la suite presidenziale costerebbe 699 dollari. Una portavoce di Melania ha precisato in un tweet che la first lady sarebbe stata al Cairo per appena sei ore, e non avrebbe passato la notte nella struttura, come riportato in un primo momento da Quartz. Il sito del Governo non riporta le specifiche della prenotazione, ad oggi non si sa dunque cosa possa aver fatto lievitare in questo modo il prezzo dell’albergo.

Secondo quanto svelato dal sito web Quartz, che ha pubblicato i dati ufficiali del Governo federale, la moglie di Donald Trump avrebbe prenotato la suite presidenziale ma non sono note le specifiche della prenotazione, al di là della permanenza nella struttura durata solamente 6 ore. Arco di tempo in cui la moglie del presidente USA non avrebbe neanche dormito nella suite… (Continua a leggere dopo la foto)







Rimane dunque il giallo su come first lady sia riuscita a far lievitare in questo modo il conto, arrivando alla cifra, salatissima, di 95mila dollari. Donald Trump per ora ha preferito non rilasciare dichiarazioni, anche perché le elezioni di metà mandato si avvicinano e la popolarità di Melania, causa spese folli, potrebbe rischiare di calare rovinosamente. (Continua a leggere dopo la foto)




Se Michelle e Barack Obama erano piuttosto morigerati, Melania e Donald non hanno mai voluto rinunciare al loro stile di vita lussuoso ed esagerato anche quando si sono trasferiti a 1600 Pennsylvania Avenue. Dopo il suo ingresso alla Casa Bianca, Melania ha voluto rivoluzionare gli arredi, spendendo la bellezza di 133mila dollari per acquistare mobili, tende e tappeti. Fra gli acquisti più chiacchierati un tavolo ovale realizzato dal marchio di lusso Kittinger e costato 13mila dollari. Non è un segreto inoltre che quando si tratta di viaggiare Trump e consorte non badino a spese. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Secondo quanto rivelato dal Wall Street Journal, in soli 5 mesi la coppia presidenziale ha speso la bellezza di 21 mila dollari per viaggi privati, raggiungendo tutti i fine settimana a Mar-a-Lago, la residenza in Florida, Bedminster, nel New Jersey e la Trump Tower sulla Fifth Avenue a New York. Le elezioni di metà mandato si avvicinano e la popolarità dell’ex modella, dopo diverse gaffe (fra cui un cappello da esploratrice indossato fra le piramidi in Egitto), continua a calare.

Leggi anche: 

“Sono gay”. L’attore di Grey’s Anatomy fa coming out su Instagram

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it