Meghan Markle sbarca a Tonga, ma dimentica qualcosa: gaffe davanti ai fotografi


Harry e Meghan sono sbarcati a Tonga, terza tappa del loro tour nel Pacifico dopo l’Australia e le Fiji. Decollata con un abito verde di Jason Wu a maniche corte, la duchessa del Sussex è atterrata con vestito rosso di Self-Portrait, ricamato con dei disegni floreali e chiaro omaggio alla bandiera di Tonga. Era successa la stessa cosa anche qualche giorno fa, quando lei è partita da Sydney con un look casual ed è arrivata alle Fiji con uno splendido abito bianco.

Nessun cambiamento per Harry, invece. ”Welcome Harry e Meghan”, recitava un enorme cartello rosso posizionato sulla pista dell’aeroporto di Fua’amotu. A dare benvenuto istituzionale, invece, ci ha pensato la principessa Angelika Latufuipeka, 34 anni, coetanea dei due reali britannici. Che ora sono attesi da due giorni di fuoco, l’agenda è fitta di impegni. (Continua a leggere dopo la foto)







La cena di ricevimento alla Consular House con intrattenimento tradizionale, la visita alle scuole e ai musei, l’appuntamento al mercato, l’escursione nella foresta. Difficile pensare che Meghan riesca a partecipare a tutti gli eventi. Proprio al suo sbarco a Tonga, l’ex attrice e il suo staff si lasciano sfuggire un particolare: Meghan viene pizzicata con il cartellino del vestito ancora attaccato alla gonna. Una svista che non è sfuggita agli occhi attenti dei fotografi. (Continua a leggere dopo la foto)




Il tutto è successo dopo una due giorni zeppa di eventi. Il discorso ufficiale tenuto agli studenti alle Fiji. La visita al mercato locale, con la borsa cucita dalle donne del posto. La drastica interruzione da parte della nuova guardia del corpo. Un po’ troppo sollecita e magari preoccupata per l’eccesso di fan vicinissimi a Meghan Markle, ha deciso di portarla via dopo soli 6 minuti. Pochissimi, rispetto ai 20 previsti. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Il viaggio – 11 tappe in 15 giorni, dall’altra parte del mondo: partenza il 16 ottobre per Australia, Nuova Zelanda, Fiji e Tonga. L’itinerario del primo vero royal tour di Harry e Meghan: a parte una visita a Dublino i neosposi non erano mai usciti insieme in veste ufficiale fuori dall’isola, e comunque non erano mai arrivati così lontano. Un invito governativo da parte di Australia e Nuova Zelanda, che coincide con gli Invictus Games: la gara sportiva tra veterani promossa dal principe Harry che ha voluto importare gli americani Warrior Games, e che quest’anno si terranno a Sydney.

Meghan Markle, ecco la donna bodyguard che la protegge

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it