Hai mai fatto sesso “così”? Provaci e sarà tuo per sempre (davvero)


Sapete qual è il segreto per una coppia per restare unita? La fedeltà? Non solo. La fiducia. Neanche. La gentilezza, il rispetto, l’amore? Beh, tutte queste cose sono fondamentali per andare avanti nel lungo viaggio della vita. Ma c’è una cosa che, più di tutte, funziona come collante per le coppie. E sapete qual è? Il sesso spinto. Secondo un’indagine di Incontri-ExtraConiugali.com, infatti, per tenere in piedi i matrimoni il sadomaso si classifica pari merito con il tradimento. In pratica affinché un matrimonio – o in generale una relazione – non fallisca bisogna tradire il partner e fare sesso sadomaso. Ora il dubbio è: il sesso sadomaso va fatto col compagno o con l’amante? Indagheremo… Ovviamente stiamo scherzando però il dubbio è lecito, se permettete. Ma ora capiamo qualcosa in questa faccenda fatta di contraddizioni. Esiste davvero una correlazione tra tradimento e fedeltà? “Sì, spesso è proprio il tradimento a consentire di rimanere fedeli”, ha fatto sapere Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com. Continua a leggere dopo la foto






E ha aggiunto: “”Sembra un paradosso, ma statisticamente è proprio così. Il tradimento sessuale il più delle volte porta a consolidare la fedeltà coniugale, mentre le coppie e i matrimoni che non hanno mai dovuto fare i conti con la voglia di tradire sono quelle che funzionano di meno”. Può sembrare assurdo, eppure la verità è che il tradimento aiuta una coppia a restare unita. Come è possibile? Una relazione alternativa costituisce un diversivo rispetto alla routine. In pratica tradire serve a sconfiggere la noia. Continua a leggere dopo la foto






“In quest’ottica, il tradimento è quell’imprevisto che porta a guardare l’altro con rinnovata curiosità, rimettendo tutto in discussione, anche noi stessi” aggiunge. Detto questo, passiamo al secondo fattore che aiuta a tenere insieme due persone cioè il sadomaso. Su un campione di mille uomini e mille donne di età compresa tra i 18 ed i 60 anni iscritti al portale, una persona su 3 sostiene che il sadomaso serve a riaccendere la passione. Insomma un po’ di sesso spinto sarebbe la soluzione. A sostenerlo sono due autorevoli studi della Northern Illinois University e dell’Università di Pisa. Continua a leggere dopo la foto



 

In entrambi, infatti, delle coppie che hanno partecipato ad attività sadomasochiste hanno dichiarato di essersi avvicinati di più al partner. Durante il sesso sadomaso, il cortisolo aumenta in maniera significativa nei soggetti che hanno ricevuto una stimolazione, ma il livello dell’ormone dello stress scende alla normalità entro 40 minuti. Nel corso di un altro esperimento sul sadomasochismo un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa coordinati da Donatella Marazziti è giunto alle medesime conclusioni misurando i livelli del testosterone in 45 uomini e donne. I ricercatori hanno anche rilevato un aumento significativo dell’ormone maschile nelle donne, concludendo che questo aumento aiuta le donne a fronteggiare la natura aggressiva delle attività sadomasochiste.

Uomo infetto alla ‘Discoteca del sesso’: “Andate subito dal medico!”. È allarme. Ci sono altri casi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it