Perché i finestrini degli aerei sono ovali? Se vi siete posti questa domanda, e non avete mai trovato una risposta, leggete qui: eccola (finalmente)


 

Siamo abituati a vedere i finestrini degli aerei ovali, ma non sono sempre stati così. Un tempo erano quadrati. Perché è stato necessario adottare una forma diversa? A spiegarlo è un video di Real Engineering pubblicato su YouTube.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Agli inizi degli anni ’50 con l’affermazione degli aerei con motori a reazione, che permettevano di volare a quote ancora più alte, cominciarono a emergere problemi relativi ai sistemi di pressurizzazione della cabina. In seguito ad alcuni gravi incidenti, si capì che le finestre quadrate, a causa degli spigoli, erano meno in grado di sostenere le sollecitazioni e quindi più vulnerabili. Fu a quel che su tutti gli aerei di linea i finestrini diventarono ovali.

Caffeinanews by AdnKronos

www.adnkronos.it

“Ho caldo, ho bisogno di aria” e il passeggero apre il portellone dell’aereo in decollo