Aveva sempre negato che lo avrebbe fatto! E invece… Ecco come Fabio Volo si è presentato alle “Iene”. In tanti dicono che la novità è evidente. Ma voi l’avete notata?


 

Fabio Volo ieri ha esordito come conduttore de “Le Iene”, e in tv ha mostrato, oltre al suo solito fascino, una chioma stranamente folta, molto diversa da quella che lo caratterizzava fino a un po’ di tempo fa. Trapianto di capelli o non trapianto? Questo il dilemma… Sembrerebbe, però, che il ritocchino ci sia stato. L’attore, scrittore, conduttore e sceneggiatore in passato aveva detto di no al trapianto, ma non aveva mai nascosto di pensarci parecchio. Già nei primi anni del 2000 Fabio Volo aveva rilasciato un’intervista in cui si diceva preoccupato per la caduta dei suoi capelli. Aveva una calvizie incipiente, inutile negarlo. A chi gli aveva fatto domande in merito, aveva confidato di temere una ‘strip’ a causa dell’incisione. Era invece incuriosito dalla nuova tecnica  FUE.

(Continua a leggere dopo la foto)







Il trapianto, aveva detto, lo terrorizzava perché preoccupato da quel che la gente avrebbe potuto pensare nel vedere sulla sua testa i capelli magicamente ricresciuti. Deve averci ripensato. E ieri a “Le Iene” si è lasciato ammirare, elegante e sornione, con la capigliatura fluente. Chi se ne intende dice che potrebbe trattarsi proprio di un trapianto con tecnica FUE, per la precisione dell’infoltimento e il mantenimento della naturale attaccatura dei capelli, molto alta a livello delle tempie. Fabio Volo ultimamente non è tornato sull’argomento.

 

Potrebbe anche interessarti: “Sei una merda…”. Fabio Volo ‘sbrocca’ in diretta e cala il gelo in studio. Secondo voi ha esagerato? Ecco con chi ce l’aveva

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it