“Toh, è il figlio di Matteo Renzi…”. Perché ora tutti parlano di Francesco, 17 anni, primogenito dell’ex premier. Per lui una notizia bellissima: dove lo vedremo


 

Se c’è una cosa che non si piò rimproverare a Matteo Renzi è quella di non essere un padre amorevole e rispettoso della sua famiglia: ha cercato sempre di tenere tutti al di fuori e lontani dai riflettori. Adesso, però, c’è rischio che la scena da qui ai prossimi anni gliela rubi il figlio Francesco, grazie all’altra grande passione di papà Matteo oltre alla politica: il calcio. Sì, perché il provino è superato. Il giovane calciatore è pronto per la squadra Primavera di un importante club di serie A come l’Udinese. Situazioni che si ripetono continuamente in Italia. Tutto normale se non fosse che il giovane calciatore è Francesco Renzi, figlio del senatore del Pd ed ex presidente del consiglio Matteo Renzi. Una grande passione per il calcio ma certamente un cognome che non può non attirare curiosità. Francesco Renzi, attaccante di peso, grande grinta e fiuto per la porta, ha superato il provino con i friulani. (Continua a leggere dopo la foto)



E adesso va in ritiro a Cortina appunto con la squadra Primavera. Il giovane prova dunque ad entrare nel grande calcio: i mezzi fisici ci sono. L’atleta nelle scorse settimane era stato accostato anche al Genoa. Poi appunto l’opportunità Udinese andata in porto. Una interessante parabola sportiva quella di Francesco Renzi. Renzi jr, 17 anni, ex attaccante dell’Affrico, società dilettantistica di Firenze, con cui ha giocato la passata stagione nella squadra degli Allievi conquistando il titolo di capocannoniere nel girone C, è già stato convocato nella Nazionale Under 17 Dilettanti. (Continua a leggere dopo la foto)


Il suo nome compare ora tra i convocati per il ritiro dei friulani, agli ordini del tecnico Davide Sassarini. L’Udinese Primavera sarà impegnata anche in due test amichevoli: sabato 4 agosto alle 17 a Preone contro i pari età del Venezia Primavera e domenica 12 agosto alle 11 ad Ampezzo contro la formazione dilettantistica locale del Brian. In questi 15 giorni di ritiro, Francesco Renzi avrà un’ulteriore chance per mettersi in mostra davanti agli occhi dell’allenatore e dello staff tecnico bianconero che al termine del ritiro deciderà se tenerlo nella rosa della squadra che affronterà il prossimo campionato Primavera. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Ovviamente, è presto per dire se vedremo mai il figlio dell’ex premier esordire in Serie A, ma a quanto si apprende il ragazzo è determinato e sta provando a farsi notare. Intanto, secondo quanto riportano le cronache locali, qualcuno ha già insinuato: “Chissà se lo manda papà”. Ma a quanto pare con le prestazioni in campo di Francesco Renzi, il padre c’entra davvero molto poco. E sarà compito suo dimostrare a tutti che quello che ha se l’è guadagnato, e non di certo grazie al cognome. Una pressione in più, insomma. Ma se dal papà ha preso tenacia e grinta, sicuramente riuscirà a realizzare il suo sogno.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Ma davvero lo ha detto?”. Salvini, la ‘provocazione’ choc del vicepremier. Criticata aspramente ma anche osannata. E l’Italia si divide