“Ecco cosa mangia Kate Middleton in un giorno”: la dieta della duchessina


 

Kate Middleton: 36 anni, figlia di due ex assistenti di volo, moglie di William d’Inghilterra, duchessa di Cambridge, 3 figli, classe ed eleganza innate e… fisico stratosferico. Difficile, anzi difficilissimo, farle un appunto perché, tra beauty look e outfit è sempre impeccabile. È chiaro che da quando è entrata a far parte della famiglia reale britannica (ma anche ai tempi del fidanzamento con William) è ‘costretta’ a essere sempre al top. Ha gli occhi di tutto il mondo puntati addosso. Ma anche a guardare le vecchie foto – sì, proprio quelle in cui il suo stile non era ancora così royal -, è evidente che Catherine Elizabeth Middleton bella lo è sempre stata. E il suo fascino non è passato inosservato a un giovanissimo principe William che nel 2001 si è iscritto all’università di St. Andrews, facoltà di Geografia, e l’ha incontrata. Il resto è storia. Inutile dilungarsi sul fidanzamento, il royal wedding (celebrato il 29 aprile 2011) e le tre gravidanze. Concentriamoci sul fisico di Kate. (Continua dopo la foto)







Sarà anche questione di geni, non si può negare vedendo anche i fratelli, ovvero la chiacchieratissima Pippa (ora signora Matthews e in dolce attesa) e il riservatissimo James. E sarà anche per il tanto sport che la duchessina ha un fisico così atletico. Non ha mai fatto mistero, d’altronde, delle sue passioni per tennis, yoga e nuoto. Discipline che contribuiscono sicuramente a modellare e rendere asciutto il suo corpo. Ma, scrive Gioia che cita il sito thelist.com, anche la dieta ha ovviamente un ruolo chiave in cotanta perfezione. (Continua dopo la foto)




Sappiamo che Kate non ama dilettarsi in cucina – e infatti William, scherzando, una volta ha detto che questo è il motivo per cui è così magro – ma pare che i cuochi di Kensington Palace abbiano delle linee precise da seguire per i pasti regali. Ai tempi del royal wedding (ricordate che alice che era?) Kate seguiva la nota e drastica dieta Dukan, che però ora avrebbe abbandonato in favore del cosiddetto metodo Parker. Di cosa si tratta? È basato su tre pasti principali a base di proteine, carboidrati a basso indice glicemico e grassi sani e due spuntini genuini per combattere la fame. (Continua dopo le foto)


 


Il tutto, ovviamente, prevede anche attività fisica. Il metodo Parker non prevede quantità specifiche di cibo da consumare eppure, visti i risultati, probabilmente funziona. Quando era incinta, invece, quindi alle prese con le forti nausee dovute alla iperemesi gravidica, sembra si sia affidata a una dieta a base di avocado, frutti rossi, avena e altri cibi salutari, perfetti per mantenersi idratata e metter su il giusto peso per portare avanti la dolce attesa in modo salutare. Con lo stile sano del metodo Parker Kate si tiene in forma, ma anche lei, in certe occasioni, sgarra. Come a Natale, dove tutto è concesso: con moderazione ma sì a rotolo alla marmellata, budino al caramello, Christmas pudding e la crostata di frutta con il tè del pomeriggio. Ammessi anche il vino, sempre senza esagerare, i biscotti di Starbucks e il pollo arrosto servito con salse piccanti.

“Shhh!”. E diventa subito protagonista: ecco chi è la bambina che ha ‘osato’ zittire Baby George

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it